Condividi

Caretta Caretta finisce in un sacco iuta-plastica, salvata

domenica 21 Agosto 2022

Un turista milanese che nuotava vicino alla spiaggia di Barisoni a Tertenia (Ogliastra), si è imbattuto in un esemplare di tartaruga Caretta caretta che era completamente ingarbugliata con un sacco di iuta e plastica.

Forse lo aveva scambiato per cibo poiché erano presenti delle fibre anche nel becco.

Il turista è riuscito a prendere la tartaruga e ha chiamato immediatamente gli agenti della Base Navale del Corpo Forestale di Arbatax.

Intanto ha cercato anche di liberare l’animale dal groviglio mortale che gli aveva già provocato alcune ferite agli arti e al collo. Giunti sul posto i Forestali l’hanno subito presa in consegna e trasportata a Oristano per consegnarla agli operatori del centro di recupero CreS del Sinis.

“Il senso civico di un cittadino ha salvato la vita al piccolo Tarturo, così battezzato nell’occasione di questo fortuito incontro – spiega la Forestale -. Purtroppo la presenza nel mare di rifiuti, come buste, sacchi di plastica, lenze abbandonate, sono un grandissimo pericolo per la sopravvivenza di questa specie. Il Corpo forestale sensibilizza la popolazione, residenti e turisti, invitandoli a non abbandonare nelle aree demaniali costiere materiali plastici di ogni genere”.

Il giovane esemplare, di circa cinque anni e 25 cm di lunghezza, ora si trova nella clinica veterinaria per le cure e, grazie al tempestivo soccorso, molto presto potrà essere liberato e proseguire i suoi viaggi nel Mediterraneo.

Questo articolo fa parte delle categorie:
Condividi
ilSiciliaNews24

Catania, truffa sui carburanti: 13 indagati e sequestro beni da 25 milioni CLICCA PER IL VIDEO

I sequestri sono stati eseguiti nelle province di Catania, Palermo, Enna, Catanzaro e Reggio Calabria. L’indagine, condotta dalle unità dei gruppi Tutela finanza pubblica del nucleo Pef della Guardia di finanza di Catania e Operativo regionale antifrode dell’Adm ha riguardato due distinti gruppi.

BarSicilia

Bar Sicilia, intervista esclusiva al Presidente dell’Ars Galvagno: “Cinque anni per cambiare la Sicilia” CLICCA PER IL VIDEO

Il protagonista della puntata speciale numero 216 di Bar Sicilia è Gaetano Galvagno. Il neo presidente dell’Assemblea Regionale Siciliana ci ha accolti a Palazzo dei Normanni e, intervistato dal direttore Marianna Grillo e dall’editore Maurizio Scaglione, ha molto parlato di politica, di obiettivi e impegni comuni per il futuro della Sicilia. Galvagno ha risposto anche…

La Buona Salute

La Buona Salute 60° puntata: Re.O.S. – Rete Oncologica Siciliana

La 60^ puntata de La Buona Salute è dedicata al progetto REOS, la rete oncologica siciliana, una realtà ormai concreta e una eccellenza siciliana per le patologie tumorali

Oltre il Castello

Castelli di Sicilia: 19 ‘mini guide’ per la sfida del turismo di prossimità CLICCA PER IL VIDEO

Vi abbiamo accompagnato tra le stanze di 19 splendidi Castelli di Sicilia alla scoperta delle bellezze dei territori siciliani. Un viaggio indimenticabile attraverso la storia, la cultura, l’enogastronomia e l’economia locale, raccontata dai protagonisti di queste realtà straordinarie.