Condividi

Caronte&Tourist premia i migliori diplomati dell’Istituto nautico “Caio Duilio”

giovedì 23 Marzo 2017

Anche quest’anno “Caronte&Tourist” ha premiato i professionisti del domani, cittadini che saranno protagonisti del futuro tra le due sponde dello Stretto. L’auditorium del “Gruppo Franza” ha, infatti, accolto l’ormai consueta cerimonia, giunta alla settima edizione, per l’assegnazione delle Borse di studio “Caronte&Tourist” ai migliori diplomati dell’Istituto Nautico “Caio Duilio” diplomati nell’anno scolastico 2015/2016. Ed anche in questa occasione, nel solco di una tradizione che si consolida e diventa sempre più importante, alle borse di studio del valore di 2000 euro ciascuna assegnate a quattro diplomati di coperta e uno di macchina, si è stabilito di aggiungere un’ulteriore gratificazione ad altri sei diplomati che potranno così beneficiare di un periodo di imbarco a bordo di una nave C&T senza premio in denaro. “Una giornata memorabile, che ci siamo meritati e che ci rende orgogliosi dell’iniziativa“, ha detto la preside del “Caio Duilio” prof.ssa Maria Schirò.

“Non sono i ragazzi che devono ringraziarci – ha evidenziato l’amministratore delegato di Caronte&Tourist ing. Vincenzo Franzama noi che dobbiamo ringraziare loro perché la nostra società coglie l’opportunità di crescere acquisendo forze nuove. Il nostro intento è proprio quello di prestare una particolare attenzione ai cittadini del domani”. L’iniziativa di “Caronte&Tourist” diventa sempre più incisiva, di anno in anno, e punta su unm percorso formativo che diventa, di fatto, fucina delle competenze. La società di navigazione ha puntualizzato sempre tramite il suo amministratore delegato, Vincenzo Franza, di “essere ben felice di scommettere sulle nuove generazioni, portando avanti un ruolo sociale che va coniugato al meglio anche con un fine utilitaristico. Quando evidenziamo che non siamo noi che diamo premi ai ragazzi intendiamo rimarcare proprio il fatto che siamo noi che sfruttiamo l’opportunità preziosa di avere forze nuove nella nostra società, perché la gioventù di questi ragazzi è necessaria e imprescindibile per andare avanti”. Alla cerimonia era presente anche il sindaco Renato Accorinti. 

Questo l’elenco degli studenti premiati con borsa di studio di 2000 euro:

Indirizzo “Conduzione del Mezzo Navale”:
Roberto Greco  – nato a Lipari (ME), il 23/11/1997 voto 100/100 e lode;
Santo Daniele Lepro – nato a Barcellona P.G. il 03/03/1997 voto 100/100 e lode;
Annamaria Pennizzotto – nata a Messina il 18/09/1997  voto 100/100
Orazio Bicchieri – nato a Catanzaro, il 02/09/1997, voto 100/100.

Indirizzo “Conduzione di Apparati ed Impianti Marittimi”:
Alessandro Cipriano – nato a Messina il 26/09/1997 voto 100/100

Vincitori periodo di  imbarco su unità C&T senza premio in denaro.

Indirizzo “Conduzione del Mezzo Navale”:

Francesco Mazzeo – Nato a Messina, il 12/06/1997;
Assunta Cettina Mineo – nata a Messina, in 01/07/1997;
Riccardo Barnà – nato a Messina, il 01/08/1997;
Arif Civi Loiza – nato a Medellin Antioquia – Colombia il 30/07/1996;
Oreste Caratozzolo – nato a Reggio Calabria il 05/03/1997;
Noemi Pisano – nata a Messina, il 24/04/1997

Questo articolo fa parte delle categorie:
Condividi
ilSiciliaNews24

Decreto “svuota-carceri”, Pino Apprendi: “L’urlo dei detenuti, che la pena sia umana” CLICCA PER IL VIDEO

Con Pino Apprendi, garante dei detenuti del Comune di Palermo abbiamo analizzato e valutato in base all’esperienza delle carceri palermitane il Dl 92/2024, approvato dal Consiglio dei Ministri il 3 luglio 2024 in risposta all’emergenza carceraria.

BarSicilia

Bar Sicilia, i beni culturali fonte di reddito per l’Isola. Malfitana: “Sviluppare opportunità di lavoro per i nostri giovani” CLICCA PER IL VIDEO

E’ importante creare una sana sinergia tra il pubblico e il privato per mettere a frutto tutte le potenzialità dei nostri beni culturali

La Buona Salute

La Buona Salute 63° puntata: Ortopedia oncologica

La 63^ puntata de La Buona Salute è dedicata all’oncologia ortopedica. Abbiamo visitato l’Ospedale Giglio di Cefalù, oggi punto di riferimento nazionale

Oltre il Castello

Castelli di Sicilia: 19 ‘mini guide’ per la sfida del turismo di prossimità CLICCA PER IL VIDEO

Vi abbiamo accompagnato tra le stanze di 19 splendidi Castelli di Sicilia alla scoperta delle bellezze dei territori siciliani. Un viaggio indimenticabile attraverso la storia, la cultura, l’enogastronomia e l’economia locale, raccontata dai protagonisti di queste realtà straordinarie.