Condividi
Il piano viario

Catania, attivata l’isola pedonale nella zona di Castello Ursino: area presidiata dai vigili urbani

domenica 16 Giugno 2024

Prima giornata per l’isola pedonale di piazza Federico di Svevia e il nuovo piano viario delle vie adiacenti Castello Ursino, che come si legge nella nota emanata dal Comune di Catania nella terza domenica di giugno si è presentato ai turisti libero dalla cintura di automobili parcheggiate o in transito.

L’area è stata presidiata dalla Polizia Municipale che ha impedito gli accessi delle auto nella zona interdetta alla viabilità e alla sosta. In mattinata sono state rimosse con il carro attrezzi alcune auto che erano rimaste parcheggiate all’interno dell’area pedonale. 

Per rendere più agevole la fruizione della vasta area pedonale di piazza Federico di Svevia, sono state determinate due zone: una con l’interdizione al traffico e alla sosta 24 ore su 24 e un’altra con la chiusura al traffico limitatamente alle ore serali e notturne nei giorni feriali, per l’intera giornata solo nei giorni festivi e le domeniche.

L’Amministrazione Comunale ha riservato circa 400 posti auto nelle zone limitrofe (via Zurria, piazza Borsellino, via Plebiscito, piazza Vaccarini e l’area resa disponibile dall’Autorità Portuale con 145 posti aggiuntivi).

Inoltre, l’Amts, garantirà nelle ore serali un bus navetta per collegare il parcheggio R1 di via Plebiscito e la limitrofa piazza Vaccarini (79 stalli) con piazza Federico di Svevia.

Per disposizione della Giunta comunale, inoltre, l’attivazione del controllo telematico degli accessi con telecamere avverrà con l’installazione di otto varchi elettronici, con l’effettiva irrogazione delle sanzioni con l’ausilio dei video, però, solo a partire dal 16 luglio; in questo primo mese di pre esercizio sarà costante il presidio della polizia municipale.

Nell’area pedonale temporanea, cioè attiva solo in orari notturni, sono inseriti anche un centinaio di stalli di sosta: dalle ore 19:00 alle ore 7:00 dei giorni feriali e 0-24 dei giorni festivi, stalli di sosta riservati ai soli residenti; dalle ore 7:00 alle ore 19:00 dei giorni feriali è istituita la sosta oraria limitata a 30 minuti (disco orario) per tutti i veicoli a eccezione dei veicoli dei residenti che espongono il pass.

E’ affidato all’Azienda Metropolitana Trasporti e Sosta Catania S.p.A il servizio di rilascio, agli aventi diritto, dei pass di ingresso all’interno delle aree che avverrà esclusivamente mediante procedura on-line su piattaforma web.

 

Il sopralluogo del sindaco Trantino

 

Il sindaco Enrico Trantino era presente e stamane si è recato nei pressi di Castello Ursino per verificare lo stato dei luoghi confrontandosi con vari residenti e commercianti che hanno sollecitato il primo cittadino sui problemi e le criticità legate soprattutto alla sosta selvaggia delle auto.

Enrico Trantino

“È evidente a tutti ha detto il sindaco – che la pedonalizzazione è un’operazione di capitale importanza per valorizzare la nostra storia per una nuova economia cittadina fondata sul valore dell’arte e della bellezza della nostra storia culturale, che avrà un periodo di gestazione che ci aiuterà a capire come trovare le soluzioni più idonee, come già accaduto per via Garibaldi, piazza Mazzini e piazza San Francesco D’Assisi”.

“Voglio ricordare a tutti – ha aggiunto Trantino – che fino a ieri in questo simbolo della nostra storia e identità regnavano incontrastati la sosta selvaggia e lo spregio a ogni regola di guida in sicurezza.

“La pedonalizzazione della piazza Federico di Svevia deve essere vissuta come un valore in più per la città, per chi ci abita e per gli operatori e sono sicuro che, come successo in tutte le aree pedonali, alla fine c’è sempre un ritorno positivo” ha concluso il sindaco.

 

Questo articolo fa parte delle categorie:
Condividi
ilSiciliaNews24

Decreto “svuota-carceri”, Pino Apprendi: “L’urlo dei detenuti, che la pena sia umana” CLICCA PER IL VIDEO

Con Pino Apprendi, garante dei detenuti del Comune di Palermo abbiamo analizzato e valutato in base all’esperienza delle carceri palermitane il Dl 92/2024, approvato dal Consiglio dei Ministri il 3 luglio 2024 in risposta all’emergenza carceraria.

BarSicilia

Bar Sicilia, Lagalla: “La ‘Santuzza’ offre a Palermo la motivazione per dare di più” CLICCA PER IL VIDEO

Il primo cittadino di Palermo ricorda l’importanza del 400° festino e al di là della valenza storica, coglie ancora una volta di più l’occasione e l’opportunità per motivare i palermitani ad essere persone e cittadini migliori.

La Buona Salute

La Buona Salute 63° puntata: Ortopedia oncologica

La 63^ puntata de La Buona Salute è dedicata all’oncologia ortopedica. Abbiamo visitato l’Ospedale Giglio di Cefalù, oggi punto di riferimento nazionale

Oltre il Castello

Castelli di Sicilia: 19 ‘mini guide’ per la sfida del turismo di prossimità CLICCA PER IL VIDEO

Vi abbiamo accompagnato tra le stanze di 19 splendidi Castelli di Sicilia alla scoperta delle bellezze dei territori siciliani. Un viaggio indimenticabile attraverso la storia, la cultura, l’enogastronomia e l’economia locale, raccontata dai protagonisti di queste realtà straordinarie.