Condividi
Il ritrovamento

Catania, scovata droga in un sottotetto di una palazzina: indagano i Carabinieri

mercoledì 3 Luglio 2024

Nel quadro dell’intensificazione dei servizi a contrasto della lucrosa attività di smercio di sostanze stupefacenti, i Carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia di Catania hanno portato a termine un importante rinvenimento di droga all’interno di un vano tecnico di una palazzina nella centralissima via Fava.

Erano ormai giorni che l’attività info investigativa dei militari concentrava la loro attenzione in quella zona, nel quartiere di Cibali, proprio nei pressi dello stadio “A. Massimino”.

Le attività investigative hanno “ristretto” il cerchio a quella palazzina dove, nel pomeriggio, i militari si sono recati per un ulteriore controllo. E’ stato sufficiente entrare nell’androne per percepire un inconfondibile odore che, immediatamente, ha lasciato loro presagire d’aver fatto centro.

I Carabinieri hanno raggiunto, così, il piano superiore dove c’era il locale tecnico del sottotetto, ad uso comune dei residenti, tutelato da una porta, priva però di serratura. Qui, all’interno di un foro praticato in un muro, nascosto da alcuni scatoli di cartone, i Carabinieri hanno scovato 15 buste di plastica contenenti marijuana per un peso complessivo di kg. 11,5, nonché 8 panetti di hashish per un peso complessivo di 764 grammi, contrassegnati da un particolare adesivo che, come da collaudata metodologia, rappresenta una sorta di “marchio di fabbrica” dell’organizzazione criminale che si occupata della produzione della sostanza stupefacente.

In corso, tuttora, le indagini per risalire all’identità delle persone coinvolte nel traffico di droga.

Questo articolo fa parte delle categorie:
Condividi
ilSiciliaNews24

Decreto “svuota-carceri”, Pino Apprendi: “L’urlo dei detenuti, che la pena sia umana” CLICCA PER IL VIDEO

Con Pino Apprendi, garante dei detenuti del Comune di Palermo abbiamo analizzato e valutato in base all’esperienza delle carceri palermitane il Dl 92/2024, approvato dal Consiglio dei Ministri il 3 luglio 2024 in risposta all’emergenza carceraria.

BarSicilia

Bar Sicilia, i beni culturali fonte di reddito per l’Isola. Malfitana: “Sviluppare opportunità di lavoro per i nostri giovani” CLICCA PER IL VIDEO

E’ importante creare una sana sinergia tra il pubblico e il privato per mettere a frutto tutte le potenzialità dei nostri beni culturali

La Buona Salute

La Buona Salute 63° puntata: Ortopedia oncologica

La 63^ puntata de La Buona Salute è dedicata all’oncologia ortopedica. Abbiamo visitato l’Ospedale Giglio di Cefalù, oggi punto di riferimento nazionale

Oltre il Castello

Castelli di Sicilia: 19 ‘mini guide’ per la sfida del turismo di prossimità CLICCA PER IL VIDEO

Vi abbiamo accompagnato tra le stanze di 19 splendidi Castelli di Sicilia alla scoperta delle bellezze dei territori siciliani. Un viaggio indimenticabile attraverso la storia, la cultura, l’enogastronomia e l’economia locale, raccontata dai protagonisti di queste realtà straordinarie.