Condividi

Centro Sperimentale di Cinematografia: diploma honoris causa a Joshua Oppenheimer 

martedì 2 Aprile 2019
Oppenheimer

SCORRI LE FOTO IN ALTO 

Il Centro Sperimentale di Cinematografia ospiterà giovedì 4 aprile il pluripremiato regista americano Joshua Oppenheimer che, nella stessa giornata, sarà insignito del diploma honoris causa in cinema documentario.

Costanza Quatriglio
Costanza Quatriglio

La cerimonia, che inizierà alle 17, è stata fortemente voluta dal nuovo direttore artistico e coordinatore didattico Costanza Quatriglio; lo stesso giorno, inoltre,  saranno consegnati i diplomi ai 12 allievi che concludono il corso d’eccellenza  in cinema documentario, attività didattica sostenuta dalla Sicilia Film Commission della Regione Siciliana nell’ambito del programma Sensi Contemporanei.

Joshua Oppenheimer è conosciuto in tutto il mondo per i suoi film documentari, esempio estremo di cinema del reale: “The Act of Killing” (2012), il suo film più premiato, racconta attraverso l’interpretazione degli stessi carnefici di allora, il massacro che si scatenò nel 1965 all’indomani della deposizione del governo indonesiano.

Ha ricevuto premi in tutto il mondo, tra cui l’European Film Award per il miglior documentario, il Panorama Audience Award al Festival di Berlino, il Robert Award della Scuola Nazionale di Cinema della Danimarca ed è stato candidato agli Oscar come miglior documentario.

L’ultimo film di Oppenheimer, “The Look of Silence” (2014), che si ricollega ai fatti del precedente, è stato in concorso alla 71ª Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia, dove ha vinto tra gli altri il Gran Premio della Giuria.

Il programma prevede già al mattino un appuntamento con il regista statunitense che dalle 9:30 alle 13:30 proporrà una masterclass nella Sala Bianca del Centro Sperimentale, dal titolo “Cinema e memoria: filmare l’indicibile”, rivolta agli allievi della Scuola e aperta alla città (ingresso libero fino ad esaurimento dei posti disponibili).

Oppenheimer
The look of silence

Dialogheranno con Oppenheimer la regista Costanza Quatriglio e Alessandro Rais, direttore dell’Ufficio Speciale Cinema e Audiovisivo/Sicilia Film Commission.

La scelta di invitare Joshua Oppenheimer e di insignirlo del diploma honoris causa – afferma la Quatriglio, – esprime lo spirito del nuovo corso della sede Sicilia del CSC, dedicata al cinema documentario. La scuola vuole essere un laboratorio permanente di sguardi plurali e poliedrici sul mondo: da noi hanno casa cineasti che offrono agli allievi la loro esperienza professionale e umana ma anche narratori e artisti che cercano ogni giorno chiavi di lettura della contemporaneità. La formazione dei giovani registi si nutre così di diversi linguaggi e forme espressive”.

Questo articolo fa parte delle categorie:
Condividi
ilSiciliaNews24

Il prefetto di Agrigento e Arpa: “Collaboriamo per garantire l’ordine delle discariche in Sicilia” CLICCA PER IL VIDEO

Una riunione operativa con lo scopo di chiarire quali sono gli eventuali interventi da suggerire alla Regione per agevolare la rimozione dei pericoli per l’ambiente

BarSicilia

Bar Sicilia a Torre del Faro (ME): “Ecco il Ponte che verrà” CLICCA PER IL VIDEO

Maurizio Scaglione e Giuseppe Bianca con Bar Sicilia sono a Torre del Faro dove, insieme al presidente dell’ordine degli architetti Giuseppe Falzea e un altro tecnico messinese, l’ingegnere Peppe Palamara, illustrano tutto quello che verrà per quanto riguarda la parte tecnica e le premesse logistiche sui luoghi nella vicenda che riguarda il ponte sullo Stretto…

La Buona Salute

La Buona Salute 63° puntata: Ortopedia oncologica

La 63^ puntata de La Buona Salute è dedicata all’oncologia ortopedica. Abbiamo visitato l’Ospedale Giglio di Cefalù, oggi punto di riferimento nazionale

Oltre il Castello

Castelli di Sicilia: 19 ‘mini guide’ per la sfida del turismo di prossimità CLICCA PER IL VIDEO

Vi abbiamo accompagnato tra le stanze di 19 splendidi Castelli di Sicilia alla scoperta delle bellezze dei territori siciliani. Un viaggio indimenticabile attraverso la storia, la cultura, l’enogastronomia e l’economia locale, raccontata dai protagonisti di queste realtà straordinarie.