Condividi
L'incontro

Confcommercio Messina: “Serve un fronte comune contro la crisi”

martedì 29 Novembre 2022

L’unica arma per combattere la crisi è l’unità, la sinergia in azioni condivise. E’ con questo obiettivo che Confcommercio Messina ha avviato una piattaforma che vede insieme Istituzioni e operatori del settore. Il primo incontro si è tenuto nella  Sala Consulta della Camera di Commercio per esporre i maggiori disagi sofferti dagli esercizi commerciali in questi ultimi anni a partire dalla crisi pandemica che ha letteralmente affossato centinaia e centinaia di attività. Nelle scorse settimane Confcommercio ha presentato all’amministrazione comunale un documento ed una richiesta di istituzione di tavoli tecnici per la crisi del commercio e per il rilancio del sistema economico da rendere permanenti anche alla luce della situazione debitoria che espone moltissimi esercenti nei confronti del Comune.

Il 30% dell’economia messinese è rappresentato dal tessuto produttivo di commercianti e piccole imprese ed è quella parte di realtà che, a fronte di una crisi di vecchia data, deve essere supportato. Ad illustrare la situazione è stato il presidente di Confcommercio Carmelo Picciotto, presenti il direttore Confcommercio Gianluca Speranza, il vicepresidente Maurizio La Malfa ed il consulente della Fipe in materie tributarie Antonio Musicò. A fronte di un momento drammatico, l’invito del presidente della Confcommercio Carmelo Picciotto è “ad agire per non perdere neanche una Partita Iva, con un lavoro che vede insieme tutti per far risalire la città e la qualità della vita. L’obiettivo finale è riuscire a farcela tutti insieme, facendo fronte comune e riorganizzando il sistema distributivo anche con soluzioni innovative”.

Ad accogliere l’appello di Confcommercio sono state le istituzioni (Camera di Commercio e Confindustria) nonché il Comune di Messina, presente con l’assessore alle attività produttive Massimo Finocchiaro. “L’amministrazione è al fianco del settore sia in modo istituzionale- ha spiegato Finocchiaro- con la condivisione delle criticità nei diversi tavoli attivati, sia con azioni importanti a sostegno”.

Presente anche la senatrice Dafne Musolino, ex assessore alle attività produttive che ha ribadito l’importanza del fare rete soprattutto in un territorio frammentato come quello di Messina. “Ci sono molte imprese di piccole dimensioni costrette ad affrontare con scarsa liquidità un periodo di gravissima crisi. Non possiamo pensare di lasciarli soli, sarebbe da miopi”.

Questo articolo fa parte delle categorie:
Condividi
ilSiciliaNews24

Il prefetto di Agrigento e Arpa: “Collaboriamo per garantire l’ordine delle discariche in Sicilia” CLICCA PER IL VIDEO

Una riunione operativa con lo scopo di chiarire quali sono gli eventuali interventi da suggerire alla Regione per agevolare la rimozione dei pericoli per l’ambiente

BarSicilia

Bar Sicilia a Torre del Faro (ME): “Ecco il Ponte che verrà” CLICCA PER IL VIDEO

Maurizio Scaglione e Giuseppe Bianca con Bar Sicilia sono a Torre del Faro dove, insieme al presidente dell’ordine degli architetti Giuseppe Falzea e un altro tecnico messinese, l’ingegnere Peppe Palamara, illustrano tutto quello che verrà per quanto riguarda la parte tecnica e le premesse logistiche sui luoghi nella vicenda che riguarda il ponte sullo Stretto…

La Buona Salute

La Buona Salute 63° puntata: Ortopedia oncologica

La 63^ puntata de La Buona Salute è dedicata all’oncologia ortopedica. Abbiamo visitato l’Ospedale Giglio di Cefalù, oggi punto di riferimento nazionale

Oltre il Castello

Castelli di Sicilia: 19 ‘mini guide’ per la sfida del turismo di prossimità CLICCA PER IL VIDEO

Vi abbiamo accompagnato tra le stanze di 19 splendidi Castelli di Sicilia alla scoperta delle bellezze dei territori siciliani. Un viaggio indimenticabile attraverso la storia, la cultura, l’enogastronomia e l’economia locale, raccontata dai protagonisti di queste realtà straordinarie.