Condividi

Coronavirus, giovane infermiere siciliano in trincea a Brescia: “Aiutateci rimanendo a casa. Forza italiani”

venerdì 13 Marzo 2020
pietro vassallo instagram

Pietro Vassallo è un giovane paramedico siciliano, esattamente di Erice (TP). In questi giorni si trova in trincea in uno degli ospedali di Brescia ha cercare di poter placare il contagio del Coronavirus.

A Bergamo, che è la provincia che continua a vedere la crescita con il maggior numero di casi, si è arrivati a 2.136 contagi, 321 più di ieri. A Brescia i casi positivi sono 1.598, 247 più di ieri.

E in un lungo post su Instagram il giovane sfoga tutte le sue frustrazioni del brutto momento che l’Italia sta attraversando senza perdere il coraggio.

Scusateci se da qualche giorno siamo meno pazienti del solito, scusate se alziamo di più il tono, scusateci se siamo più irritabili… ma quei camici, quelle maschere, quel’alcool sulle mani ci stanno dilaniando naso, mani, testa e cuore. Siamo sempre concentrati ad ogni “ semplice” compito lavorativo: cerchiamo di non farvi soffrire durante un prelievo venoso o arterioso, nonostante farlo con due paia di guanti non sia per niente semplice, cerchiamo di farvi sentire meno a disagio quando vi mettiamo dentro un casco per respirare meglio, cerchiamo sempre di sorridervi anche se con la maschera non lo vedete noi CONTINUIAMO a farlo perché è la prima arma che serve a farvi guarire.

Continuate ad essere coraggiosi perché insieme noi riusciremo a vincere questa battaglia. Per i cittadini che stanno (apparentemente) bene… ABBIATE BUON SENSO E SIATE RESPONSABILI, state a case ed uscite solo per necessità. Per chi è tornato dalle famiglie giù al Sud siate RESPONSABILI (io sono SICILIANO CREDETE CHE NON VOGLIA RIABBRACCIARE AL PIÙ PRESTO I MIEI CARI? Anche se fossi stato libero non lo avrei fatto proprio perché li amo). Per una volta non ci facciamo prendere in giro dal mondo. Oggi la CINA, Wuhan, siamo NOI, e non è un discorso di DITTATURA O DEMOCRAZIA, ma di intelligenza e BUON SENSO. Noi lavoriamo sul campo, voi credetemi che più seguite le regole, più ci aiutate. Forza ragazzi , forza italiani, forza ITALIA“.

Questo articolo fa parte delle categorie:
Condividi
ilSiciliaNews24

Donna Sarina al Vittorio Emanuele con il commissario Orazio Miloro: “Il Teatro c’è, è l’orgoglio della Sicilia” CLICCA PER IL VIDEO

Donna Sarina in trasferta nel più antico teatro dell’isola. Ecco come il Teatro Vittorio Emanuele vive una stagione di rilancio

BarSicilia

Bar Sicilia: “C’era una volta la Dc”, Calogero Mannino ed Elio Sanfilippo riavvolgono il nastro della storia CLICCA PER IL VIDEO

Un’Italia malconcia e acciaccata venne rimessa in piedi a forza di acqua santiere e ricostituenti specifici, mentre pattinando sui dubbi degli italiani la Democrazia cristiana fu capace di dispensare certezze quotidiane, a volte di breve respiro, ma di grande efficacia e di sicuro impatto divulgativo

La Buona Salute

La Buona Salute 63° puntata: Ortopedia oncologica

La 63^ puntata de La Buona Salute è dedicata all’oncologia ortopedica. Abbiamo visitato l’Ospedale Giglio di Cefalù, oggi punto di riferimento nazionale

Oltre il Castello

Castelli di Sicilia: 19 ‘mini guide’ per la sfida del turismo di prossimità CLICCA PER IL VIDEO

Vi abbiamo accompagnato tra le stanze di 19 splendidi Castelli di Sicilia alla scoperta delle bellezze dei territori siciliani. Un viaggio indimenticabile attraverso la storia, la cultura, l’enogastronomia e l’economia locale, raccontata dai protagonisti di queste realtà straordinarie.