Condividi

Covid, a Godrano e Ciminna contributi a fondo perduto per 162mila euro alle imprese

giovedì 25 Febbraio 2021

Godrano e Ciminna contributi a fondo perduto per complessivi 162 mila euro in aiuto delle imprese danneggiate economicamente dagli effetti della pandemia.

L’iniziativa è dei sindaci dei due comuni in provincia di Palermo, rispettivamente Daniele Bellini e Vito Filippo Barone, che attraverso l’Agenzia di sviluppo del Mezzogiorno presieduta da Giuseppe Sciarabba hanno definito le procedure di erogazione delle risorse del “Fondo di sostegno alle attività economiche, artigianali e commerciali 2020-2022″ in attuazione del decreto della presidenza del consiglio dei ministri del 24 settembre 2020.

A Godrano in arrivo 26.829,00 euro relativi al 2020 a beneficio delle piccole e micro imprese del territorio per sostenere le spese di gestione a partire dalle utenze (telefono, luce, gas, acqua), per tasse e contributi, ma anche per acquistare dispositivi di protezione dal virus come mascherine, guanti, copri-scarpe, occhiali protettivi, visiere protettive, misuratori di temperatura, prodotti igienizzanti. E ancora, contributi per la ristrutturazione, l’ammodernamento, l’ampliamento per innovazione di prodotto e di processo, incluse le innovazioni tecnologiche indotte dalla digitalizzazione dei processi di marketing on-line e di vendita a distanza, compreso l’acquisto di macchinari, impianti, arredi, attrezzature, e le opere murarie e impiantistiche necessarie per l’installazione dei macchinari e dei nuovi impianti produttivi.

A Ciminna gli aiuti relativi al 2020 ammontano invece a 57.935,00, rispetto ad una dotazione complessiva fino al 2022 di 135.182,00 euro. I contributi, a beneficio delle microimprese (meno di 10 dipendenti) con sede legale e/o operativa nel territorio comunale, possono essere impiegati per il rimborso delle spese di gestione: dipendenti, tasse, utenze, eccetera. Per essere beneficiari delle risorse, tra gli altri requisiti, bisogna avere avuto l’attività economica sospesa durante il lockdown, non avere esercitato l’attività, e/o avere registrato una diminuzione di fatturato del 25 per cento.

Questo articolo fa parte delle categorie:
Condividi
ilSiciliaNews24

Il prefetto di Agrigento e Arpa: “Collaboriamo per garantire l’ordine delle discariche in Sicilia” CLICCA PER IL VIDEO

Una riunione operativa con lo scopo di chiarire quali sono gli eventuali interventi da suggerire alla Regione per agevolare la rimozione dei pericoli per l’ambiente

BarSicilia

Lombardo a Bar Sicilia: “Autonomia sfida da cogliere, con la Lega patto federativo” CLICCA PER IL VIDEO

Dall’autonomia differenziata ai precari equilibri tra partiti. Ospite della puntata di Bar Sicilia è l’ex presidente della Regione Raffaele Lombardo, fondatore e leader del Movimento per le autonomie

La Buona Salute

La Buona Salute 63° puntata: Ortopedia oncologica

La 63^ puntata de La Buona Salute è dedicata all’oncologia ortopedica. Abbiamo visitato l’Ospedale Giglio di Cefalù, oggi punto di riferimento nazionale

Oltre il Castello

Castelli di Sicilia: 19 ‘mini guide’ per la sfida del turismo di prossimità CLICCA PER IL VIDEO

Vi abbiamo accompagnato tra le stanze di 19 splendidi Castelli di Sicilia alla scoperta delle bellezze dei territori siciliani. Un viaggio indimenticabile attraverso la storia, la cultura, l’enogastronomia e l’economia locale, raccontata dai protagonisti di queste realtà straordinarie.