Condividi

Covid, la ripresa economica riparte dai piccoli Comuni. Il plauso di Confapi a Mussomeli: “La Regione prenda esempio”

venerdì 4 Febbraio 2022

La Confederazione delle Piccole e Medie Industrie Privata Siciliana ci aveva visto lungo già nel 2019: investire sulla ripopolazione economica e produttiva di piccoli Comuni è la leva vincente per un veloce e innovativo sviluppo economico e inclusivo dell’isola!
Oggi attraverso la sintesi di analisi e lettura dati afferenti ai cambiamenti registrati negli ultimi due anni dal titolo “La pandemia e le nuove quotazioni dell’essenziale. Nuove consapevolezze per lo sviluppo della Sicilia e dei suoi piccoli borghi” effettuata dal Centro Studi Confapi Sicilia emerge chiaro che salendo le quotazioni dell’essenziale salgono anche le quotazioni dei piccoli centri in termini di luoghi ideali di: vita, lavoro “agile” e turismo di prossimità.

La pandemia, dall’evidenze statistiche analizzate, ha dimostrato come non esiste in periodo di crisi trade off tra obiettivi di tutela della salute dei cittadini e obiettivi economici e di sviluppo. Anzi, il PIL dell’economie europee si è dimostrato proporzionalmente crescente in quegli stati con in-dice di mortalità in eccesso più bassi e quindi più pronti a fronteggiare la crisi sanitaria.
Allo stesso modo le PMI con welfare più maturo hanno dimostrato una capacità di reagire all’emergenza sanitaria più efficace con evidenti aumenti di produttività pari al 6% rispetto ad una media che si attesta al 2%. A questo è seguito un aumento di occupazione pari all’11% rispetto una media del 7,5%.
Dalle lezioni apprese anche grazie alle PMI strategicamente più evolute nascono riflessioni e confronti attivi con quei piccoli Comuni che con CONFAPI SICILIA da circa due anni hanno av-viato interlocuzioni e siglato accordi per la definizione di strategie di rilancio del sistema produttivo ed economico locale.

È quanto accaduto con il Comune di Mussomeli in provincia di Caltanisetta con il progetto Pen-siamo a Sud finalizzato ad aumentare la sua attrattività sia da un punto di vista di investimenti di risorse finanziarie ed economiche estere, sia di capitale umano locale emigrato (diversi oggi sono i giovani talenti locali rientrati per investire in start up sostenibili e inclusive).
Con il tempo e, l’attenta lettura delle criticità che frenano lo sviluppo di alcuni territori, il progetto si è ampliato ed oggi, grazie all’impegno dell’Ambasciatrice per l’Internazionalizzazione di Confapi Sicilia in Argentina, Erica Moscatello, l’accordo con l’Università di Rosario per il reclutamento di medici specialisti trova attuazione: entro domenica l’ASP di competenza avvierà le procedure di reclutamento di nuovi medici includendo le domande e i cv di medici argentini che hanno avuto il riconoscimento ufficiale in Italia dei titoli di studio richiesti, smistati e valutati anche da Confapi.

La crisi ci ha restituito altre due importanti evidenze: la prima che senza un solido ed efficace sistema sanitario locale non esiste crescita economica e la seconda che non solo le piccole e medie imprese più evolute hanno dimostrato in momento di crisi di riuscire a salvarsi da sole senza dipendere dall’azione pubblica ma ora anche che i piccoli Comuni riescono a mettere in campo soluzioni a grandi problemi attraverso l’attivazione di proficue partnership tra pubblico e imprenditoria privata. La regione prenda esempio!” affermano il Presidente Confapi Sicilia, Dhebora Mirabelli, e il Presidente della filiera Sanità, Salvatore Ferranti.

Questo articolo fa parte delle categorie:
Condividi
ilSiciliaNews24

Cateno De Luca si racconta a Donna Sarina: “Sono andato nell’aldilà e sono tornato” CLICCA PER IL VIDEO

Ospite della prima puntata del format web de ilsicilia.it “Donna Sarina” è Cateno De Luca, ex sindaco di Messina e leader dell’opposizione

BarSicilia

A Bar Sicilia, Nuccia Albano: “Al fianco dei deboli. Rdc? Siciliani chiedono lavoro”

E’ Nuccia Albano, assessore regionale alla Famiglia, Politiche Sociale e Lavoro, l’ospite della puntata numero 224 di Bar Sicilia. Intervistata da Maurizio Scaglione e Marianna Grillo, l’esponente della Dc ha fatto il punto sulle iniziative del Governo a sostegno dei disabili, delle vittime di violenza ma anche sugli interventi a sostegno dell’occupazione

La Buona Salute

La Buona Salute 61° puntata: Cancer Center

La 61^ puntata de La Buona Salute è dedicata al Cancer Center presso l’ARNAS Garibaldi di Catania, con nuovi spazi e tecnologia all’avanguardia per migliorare le prestazioni per i pazienti oncologici

Oltre il Castello

Castelli di Sicilia: 19 ‘mini guide’ per la sfida del turismo di prossimità CLICCA PER IL VIDEO

Vi abbiamo accompagnato tra le stanze di 19 splendidi Castelli di Sicilia alla scoperta delle bellezze dei territori siciliani. Un viaggio indimenticabile attraverso la storia, la cultura, l’enogastronomia e l’economia locale, raccontata dai protagonisti di queste realtà straordinarie.