Condividi

Crisi di governo, Cuffaro: “Dov’è la politica? Tutto questo un senso non ce l’ha”

giovedì 21 Luglio 2022

Che i Cinque Stelle fosse un partito scriteriato e che Conte stesse conducendo una insana partita nei confronti di Draghi e dell’unico governo possibile per tenere in piedi il Paese lo avevamo capito. Quello che ci viene impossibile da capire che partecipi essenziali di questo “Cupio dissolvi” lo siano diventati la Lega e Forza Italia”. Lo dichiara il commissario regionale della DC Nuova, Totò Cuffaro.

Chi ancora si sforza di ragionare e di dare un senso alla politica non può che prendere atto che quello che è successo ieri un senso non ce l’ha. Dove è la politica? La politica che privilegia il senso delle Istituzioni, la politica che dà senso agli interessi del Paese e degli italiani, la politica che coltiva il senso di un progetto di bene comune, la politica che nonostante le sue tante “contraddizioni” ha dato comunque un senso a se stessa. Ma – continua – dopo ieri “tutto questo adesso un senso non ce l’ha.

Una guerra in corso, un Piano di Ripresa e Resilienza da portare avanti, la benzina, le bollette della luce e del gas da pagare, lo spread da controllare, una pandemia da gestire, una politica immigratoria ed emigratoria da gestire, una credibilità internazionale da mantenere, una vita da affrontare con speranza e serenità possibile. Invece – prosegue –, una incredibile ed ingiustificata crisi di governo, della quale non riusciamo a capire le ragioni e a giustificarne i motivi, sperando, ultima speranza, che ragione e motivo non siano quelli di mandare a casa Draghi, colpevole, al pensar di loro, di aver dato “un senso” a tante cose che i partiti, con la loro politica, non erano riusciti a dare”.

Magari adesso i soliti soloni diranno che uno come me, un ex detenuto ed interdetto dai pubblici uffici, non ha diritto di esprimere il proprio parere. Tento, nonostante loro, di ragionare di politica e magari, stavolta, potrò rispondere che sono interdetto dai pubblici uffici e non dal pensiero e dal ragionare. Ragionare di politica e senso delle Istituzioni. Arabe Fenice”, conclude.

Questo articolo fa parte delle categorie:
Condividi
ilSiciliaNews24

Catania, truffa sui carburanti: 13 indagati e sequestro beni da 25 milioni CLICCA PER IL VIDEO

I sequestri sono stati eseguiti nelle province di Catania, Palermo, Enna, Catanzaro e Reggio Calabria. L’indagine, condotta dalle unità dei gruppi Tutela finanza pubblica del nucleo Pef della Guardia di finanza di Catania e Operativo regionale antifrode dell’Adm ha riguardato due distinti gruppi.

BarSicilia

Influenza, Covid e nuovi virus: a Bar Sicilia tutti i consigli dei professori Corrao e Vitale CLICCA PER IL VIDEO

Tra i professori inseriti nella World’s Top 2% Scientist, la graduatoria planetaria delle scienziate e degli scienziati con livello più elevato di produttività elaborata dalla Stanford University, ci sono anche Salvatore Corrao, Professore di Medicina Interna dell’Università di Palermo e Capo Dipartimento di Medicina Clinica dell’Arnas-Civico di Palermo e Francesco Vitale, Professore ordinario di Igiene…

La Buona Salute

La Buona Salute 60° puntata: Re.O.S. – Rete Oncologica Siciliana

La 60^ puntata de La Buona Salute è dedicata al progetto REOS, la rete oncologica siciliana, una realtà ormai concreta e una eccellenza siciliana per le patologie tumorali

Oltre il Castello

Castelli di Sicilia: 19 ‘mini guide’ per la sfida del turismo di prossimità CLICCA PER IL VIDEO

Vi abbiamo accompagnato tra le stanze di 19 splendidi Castelli di Sicilia alla scoperta delle bellezze dei territori siciliani. Un viaggio indimenticabile attraverso la storia, la cultura, l’enogastronomia e l’economia locale, raccontata dai protagonisti di queste realtà straordinarie.