Condividi

De Luca: “Senza l’ok di 17 consiglieri a Cambio di Passo mi dimetto entro il 2 marzo”

mercoledì 15 Gennaio 2020
Cateno De Luca

“Ancora non so i consiglieri comunali per quanto tempo mi consentiranno di continuare a fare il sindaco di Messina. Una cosa è certa: io fino all’ultimo secondo farò con la medesima intensità e passione il mio dovere come se dovessi stare a vita a Palazzo Zanca“.

Così Cateno De Luca torna a ipotizzare le sue possibili dimissioni se dovesse riscontrare che non ci sono le condizioni politiche per andare avanti e proseguire la consiliatura nella Città dello Stretto. Il primo cittadino ipotizza, a seguito di contatti avuti con la Regione Siciliana, anche quando si potrebbe tornare al voto a Messina.

“La conferenza dei capigruppo – afferma De Luca – ci farà sapere a breve quando si discuterà in Consiglio comunale la piattaforma politica programmatica “Cambio di Passo” che ho predisposto nella speranza di riscontrare la condivisione con la maggior parte dei consiglieri comunali sulle cose da fare nel 2020. Mi auguro che anche a seguito delle modifiche che saranno definite durante il dibattito in consiglio comunale si potrà addivenire ad una autorevole sintesi nell’interesse di Messina e dei Messinesi. Io comunque ho già preso contatti con l’assessorato regionale alle Autonomie Locali per verificare entro quale termine dovrò rassegnare le mie dimissioni per consentire alla città di Messina di andare al voto nell’ambito della prossima tornata elettorale e subire un breve periodo di commissariamento”.

“Se come data delle prossime elezioni sarà confermata l’ultima domenica di maggio – spiega De Luca – io dovrò dimettermi entro il 2 marzo, qualora in Consiglio comunale la piattaforma “Cambio di Passo” non sarà sostenuta con il voto favorevole di almeno 17 consiglieri comunali”.

Questo articolo fa parte delle categorie:
Condividi
ilSiciliaNews24

Barbara Floridia a donna Sarina: “Da figlia di nessuno a capogruppo al Senato. Ai giovani dico: si può fare” CLICCA PER IL VIDEO

La capogruppo del M5S al Senato si racconta a donna Sarina. Ama l’insegnamento e la politica: “Le cose si possono cambiare anche se non sei figlio d’arte”

BarSicilia

Vitrano (FI): “Dalle aree di crisi al nuovo corso del partito. Nessuna epurazione e sulle liste del centrodestra…”

Gaspare Vitrano è l’ospite della puntata 232 di Bar Sicilia. Deputato regionale di Forza Italia e Presidente della III Commissione Attività Produttive all’Ars, Vitrano ha fatto un’analisi del suo partito a pochi giorni dal passo indietro dell’ex coordinatore regionale siciliano, Gianfranco Miccichè.

La Buona Salute

La Buona Salute 63° puntata: Ortopedia oncologica

La 63^ puntata de La Buona Salute è dedicata all’oncologia ortopedica. Abbiamo visitato l’Ospedale Giglio di Cefalù, oggi punto di riferimento nazionale

Oltre il Castello

Castelli di Sicilia: 19 ‘mini guide’ per la sfida del turismo di prossimità CLICCA PER IL VIDEO

Vi abbiamo accompagnato tra le stanze di 19 splendidi Castelli di Sicilia alla scoperta delle bellezze dei territori siciliani. Un viaggio indimenticabile attraverso la storia, la cultura, l’enogastronomia e l’economia locale, raccontata dai protagonisti di queste realtà straordinarie.