Condividi

Donna uccisa al Cara di Mineo, convalidato il fermo del marito

venerdì 5 Gennaio 2018

Resta in carcere il 30enne maliano, Bill Francis, accusato di avere ucciso con una coltellata alla gola la sera del 1 gennaio scorso, la moglie, la nigeriana Miracle Francis, di 26 anni, nel suo alloggio nel Cara di Mineo. Lo ha deciso il Gip di Catania che ha convalidato il suo fermo ed emesso un’ordinanza per omicidio volontario aggravato.

L’uomo era stato fermato dalla squadra mobile della Questura di Catania mentre in un Internet-point cercava di farsi inviare del denaro usando i documenti di un connazionale. Secondo gli inquirenti i soldi sarebbero serviti per la fuga. Il movente, sempre secondo i primi esiti delle indagini, sarebbe la gelosia dell’uomo, visto che la moglie che non avrebbe avuto intenzione di seguirlo nel nord Italia dove lui viveva, e poi all’estero. La famiglia, marito, moglie e due figli, un bambino di sei anni e una bambina di otto anni, era stata separata in Libia dai trafficanti d’uomini.

La donna e i figli erano arrivati in Sicilia nel dicembre del 2016 e accolti nel Cara di Mineo, dove avevano presentato di domanda per il permesso da rifugiati, mentre l’uomo era sbarcato nei mesi scorsi sempre nell’isola, ma era stato trasferito subito in un centro del nord Italia. Da lì sarebbe
partito e arrivato al Cara probabilmente per riunirsi con la sua famiglia e convincere moglie e figli a lasciare la struttura e seguirlo.

Questo articolo fa parte delle categorie:
Condividi
ilSiciliaNews24

Palermo, parla il Prefetto Cucinotta: “Tuteleremo fondi Pnrr da infiltrazioni mafiose. E’ un problema nostro” CLICCA PER IL VIDEO

Il Prefetto di Palermo Maria Teresa Cucinotta intervistata a margine dell’iniziativa “Giornata della Trasparenza”, organizzata dall’Autorità di Sistema portuale del Mare di Sicilia occidentale, ha fatto il punto sugli strumenti a disposizione della Giustizia per evitare il rischio di infiltrazioni mafiose sui fondi Pnrr e sulle grandi opere pubbliche

BarSicilia

A Bar Sicilia l’assessore regionale Scarpinato: “Ecco il nostro Turismo 4.0” CLICCA PER IL VIDEO

E’ Francesco Scarpinato, l’ospite della puntata numero 217 di Bar Sicilia. L’assessore regionale al Turismo, Sport e Spettacolo ha parlato del futuro della Sicilia e dei progetti legati al settore che è considerato il volano dell’economia dell’Isola. A intervistarlo, come sempre, il direttore Marianna Grillo e l’editore Maurizio Scaglione. Scarpinato raccoglie un’eredità importante lasciata dall’ex…

La Buona Salute

La Buona Salute 60° puntata: Re.O.S. – Rete Oncologica Siciliana

La 60^ puntata de La Buona Salute è dedicata al progetto REOS, la rete oncologica siciliana, una realtà ormai concreta e una eccellenza siciliana per le patologie tumorali

Oltre il Castello

Castelli di Sicilia: 19 ‘mini guide’ per la sfida del turismo di prossimità CLICCA PER IL VIDEO

Vi abbiamo accompagnato tra le stanze di 19 splendidi Castelli di Sicilia alla scoperta delle bellezze dei territori siciliani. Un viaggio indimenticabile attraverso la storia, la cultura, l’enogastronomia e l’economia locale, raccontata dai protagonisti di queste realtà straordinarie.