Condividi

Edilizia, D’Anca confermato alla guida della segreteria regionale della Filca Cisl

giovedì 3 Febbraio 2022

Il segretario regionale della Filca Cisl, Paolo D’Anca, e’ stato confermato alla guida della categoria degli edili, nel corso del congresso che si è tenuto oggi, dal titolo “Esserci per cambiare”.

All’incontro erano presenti tra gli altri, i segretari generale e organizzativo della Filca Nazionale, Enzo Pelle e Ottavio De Luca, il segretario generale della Cisl Sicilia, Sebastiano Cappuccio, l’assessore regionale alle Infrastrutture,  Marco Falcone, il sindaco di Palermo Leoluca Orlando e il deputato regionale del PD, Giuseppe Lupo.

“Sono orgoglioso e felice- ha detto D’Anca – per questa riconferma e ringrazio tutti i delegati per la fiducia accordatami. Ci aspetta una sfida importante, quella rappresentata dai fondi del Pnrr, che è certamente un’occasione di rilancio produttivo ed economico della nostra Regione. Ma è necessario fare rete sinergica con le istituzioni, individuando una cabina di regia per stabilire quelle che sono le priorità d’intervento e per vigilare sul corretto uso delle risorse,  facendo da scudo ai tentativi di infiltrazione della criminalità che inficiano segmenti produttivi del mercato.

Bisogna puntare sull’alta velocità, sulla sicurezza nelle scuole e sugli ospedali sicuri, sull’ammodernamento di tutte le strade del territorio regionale, sul potenziamento della linea ferrata, sulla messa in sicurezza delle infrastrutture e  investendo sulla costruzione di nuovi ponti, sui tram, sulla metropolitana, sui porti. Chiediamo il contributo delle istituzioni che finora e’ apparso sterile, e ribadiamo che è necessaria l’istituzione di una task force perché vogliamo allineare la Sicilia al resto d’Italia, e per questo serve un confronto stringente con il governo per mettere in campo quelle proposte proficue, che abbiamo avanzato più volte alle istituzioni competenti, per non sprecare questa opportunità irripetibile per la nostra regione. 
E come recita anche lo slogan scelto per il nostro congresso– conclude- vogliamo essere quella goccia in più che potrà essere utile a far traboccare l’onda del cambiamento.

“Non può esserci transizione economica e ambientale -spiega Enzo Pelle senza transizione sociale. Anche in Sicilia i tanti cantieri del Pnrr e dei bonus devono essere all’insegna del lavoro di qualità, non c’è opera che valga una vita umana. Torniamo a chiedere con forza l’introduzione nel settore edile di sistemi premiali per selezionare nel mercato le aziende virtuose, escludendo quelle che non rispettano il contratto e le norme sulla sicurezza. La legalità nelle costruzioni e la dignità del lavoro nei cantieri restano le nostre priorità”.

“Chiediamo al Governo regionale -aggiunge Cappuccio- di riprendere con urgenza il confronto avviato sul Pnrr in Sicilia con le parti sociali, sostenendolo con un patto sociale di partenariato che amplii il confronto anche sui territori. L’edilizia e’ uno dei settori strategici per il rilancio della Sicilia”. 

Questo articolo fa parte delle categorie:
Condividi
ilSiciliaNews24

Ragusa, pista di atletica da 1,5 miliardi di lire nel degrado: mai utilizzata CLICCA PER IL VIDEO

L’ennesima cattedrale nel deserto. Ce l’avete segnalata voi, attraverso il numero WhatsApp 378.083 5993. È la pista di atletica di contrada da Montecalvo, a Vittoria, in provincia di Ragusa.

BarSicilia

Bar Sicilia, intervista esclusiva al Presidente dell’Ars Galvagno: “Cinque anni per cambiare la Sicilia” CLICCA PER IL VIDEO

Il protagonista della puntata speciale numero 216 di Bar Sicilia è Gaetano Galvagno. Il neo presidente dell’Assemblea Regionale Siciliana ci ha accolti a Palazzo dei Normanni e, intervistato dal direttore Marianna Grillo e dall’editore Maurizio Scaglione, ha molto parlato di politica, di obiettivi e impegni comuni per il futuro della Sicilia. Galvagno ha risposto anche…

La Buona Salute

La Buona Salute 60° puntata: Re.O.S. – Rete Oncologica Siciliana

La 60^ puntata de La Buona Salute è dedicata al progetto REOS, la rete oncologica siciliana, una realtà ormai concreta e una eccellenza siciliana per le patologie tumorali

Oltre il Castello

Castelli di Sicilia: 19 ‘mini guide’ per la sfida del turismo di prossimità CLICCA PER IL VIDEO

Vi abbiamo accompagnato tra le stanze di 19 splendidi Castelli di Sicilia alla scoperta delle bellezze dei territori siciliani. Un viaggio indimenticabile attraverso la storia, la cultura, l’enogastronomia e l’economia locale, raccontata dai protagonisti di queste realtà straordinarie.