Condividi

Enna, mafia: sequestrati beni per 10 milioni di euro ad un imprenditore

martedì 30 Gennaio 2018

Nelle province di Caltanissetta, Enna e Milano, i finanzieri nisseni quelli di Milano e di Varese hanno dato esecuzione a un decreto di sequestro di beni per 10 milioni di euro, riconducibili all’imprenditore Felice Cannata, 56 anni, di Pietraperzia (Enna), e ad alcuni congiunti.

Cannata è stato condannato per associazione mafiosa, nell’ambito dell’operazione Triskelion della Guardia di Finanza di Caltanissetta, e per dichiarazione fraudolenta mediante uso di fatture per operazioni false o inesistenti nell’ambito della sua attività di imprenditore.

Il provvedimento riguarda un’azienda agricola, una ditta individuale, 182 ettari di terreno, 22 fabbricati, 11 tra macchine agricole e mezzi di produzione, 46 conti correnti e disponibilità finanziarie. Il provvedimento è stato emesso dal Tribunale di Enna.

Questo articolo fa parte delle categorie:
Condividi
BarSicilia

Bar Sicilia, Elena Pagana: “Parco dell’Etna e riserve, ecco cosa stiamo facendo per l’ambiente” CLICCA PER IL VIDEO

Dalle politiche per la fruizione dei parchi alle attività dell’Arpa fino alla pianificazione, ospite di Bar Sicilia è l’assessore regionale al Territorio e all’Ambiente Elena Pagana

La Buona Salute

La Buona Salute 63° puntata: Ortopedia oncologica

La 63^ puntata de La Buona Salute è dedicata all’oncologia ortopedica. Abbiamo visitato l’Ospedale Giglio di Cefalù, oggi punto di riferimento nazionale

Oltre il Castello

Castelli di Sicilia: 19 ‘mini guide’ per la sfida del turismo di prossimità CLICCA PER IL VIDEO

Vi abbiamo accompagnato tra le stanze di 19 splendidi Castelli di Sicilia alla scoperta delle bellezze dei territori siciliani. Un viaggio indimenticabile attraverso la storia, la cultura, l’enogastronomia e l’economia locale, raccontata dai protagonisti di queste realtà straordinarie.