Condividi

Estradato “U’ Francisi”, il trafficante di droga si era nascosto a Parigi

venerdì 24 Marzo 2017
polizia

Lo chiamavano “il francese” e per sfuggire alla cattura si era nascosto a Parigi. Finisce così la latitanza di Adriano Sebastiano Chiovetta, uno dei personaggi chiave del gruppo criminale che trafficava e spacciava droga in provincia di Enna. Condannato in primo e secondo grado, Chiovetta era fuggito all’estero. Arrestato la prima nel giugno 2013, a seguito dell’operazione ‘Nickname’, condotta dal Commissariato di Leonforte (Enna) e dagli agenti della Squadra Mobile della Questura di Enna, Chiovetta faceva parte di una banda composta da una cinquantina di persone.

L’indagine, diretta dalla Dda di Caltanissetta, portò nel 2013 all’esecuzione di 43 arresti, tra cui 5 minori, di cui 26 ordinanze di custodia cautelare in carcere e altre 17 ordinanze di custodia cautelare agli arresti domiciliari, per traffico e spaccio di sostanze stupefacenti. L’operazione venne chiamata “Nickname” perché tutti i principali componenti del gruppo si erano affibbiati dei nomignoli. Chiovetta  fu per molti anni tra i più attivi collaboratori dell’organizzazione criminale, capeggiata da Pietro Cuccia. Mentre si trovava agli arresti domiciliari, subito dopo la sentenza emessa dalla Corte d’Appello di Caltanissetta, fuggì in Francia. Dopo una serie di indagini l’uomo è stato localizzato e arrestato a Parigi, dando esecuzione al mandato d’arresto europeo. Dopo l’arrivo all’aeroporto di Fiumicino verrà portato in carcere e messo a disposizione dell’autorità giudiziaria siciliana.

Questo articolo fa parte delle categorie:
Condividi
ilSiciliaNews24

Decreto “svuota-carceri”, Pino Apprendi: “L’urlo dei detenuti, che la pena sia umana” CLICCA PER IL VIDEO

Con Pino Apprendi, garante dei detenuti del Comune di Palermo abbiamo analizzato e valutato in base all’esperienza delle carceri palermitane il Dl 92/2024, approvato dal Consiglio dei Ministri il 3 luglio 2024 in risposta all’emergenza carceraria.

BarSicilia

Bar Sicilia, Lagalla: “La ‘Santuzza’ offre a Palermo la motivazione per dare di più” CLICCA PER IL VIDEO

Il primo cittadino di Palermo ricorda l’importanza del 400° festino e al di là della valenza storica, coglie ancora una volta di più l’occasione e l’opportunità per motivare i palermitani ad essere persone e cittadini migliori.

La Buona Salute

La Buona Salute 63° puntata: Ortopedia oncologica

La 63^ puntata de La Buona Salute è dedicata all’oncologia ortopedica. Abbiamo visitato l’Ospedale Giglio di Cefalù, oggi punto di riferimento nazionale

Oltre il Castello

Castelli di Sicilia: 19 ‘mini guide’ per la sfida del turismo di prossimità CLICCA PER IL VIDEO

Vi abbiamo accompagnato tra le stanze di 19 splendidi Castelli di Sicilia alla scoperta delle bellezze dei territori siciliani. Un viaggio indimenticabile attraverso la storia, la cultura, l’enogastronomia e l’economia locale, raccontata dai protagonisti di queste realtà straordinarie.