Condividi

Etna, Catania: per 48 ore vietate le due ruote e limite a 30 Km/h

martedì 2 Marzo 2021
Etna, eruzione del 16.02.2021
Foto Fb: Protezione Civile

A causa della caduta di cenere vulcanica dell’Etna il sindaco di Catania Salvo Pogliese per tutelare l’incolumità pubblica ha vietato con una ordinanza per le prossime 48 ore la circolazione di mezzi a due ruote (cicli e motocicli), imponendo la riduzione della velocità di percorrenza delle automobili e degli autocarri a 30 Km orari come limite massimo in tutte le strade del territorio comunale.

Il sindaco ha anche disposto che già in serata si avvii una nuova raccolta della cenere vulcanica e ai cittadini viene raccomandata la massima prudenza e di limitare gli spostamenti ai soli casi di effettiva necessità.

Il primo cittadino ha anche ordinato di depositare la sabbia vulcanica eliminata dagli spazi privati in contenitori di piccole dimensioni in prossimità dei cassonetti utilizzati normalmente per il conferimento dei rifiuti. Nelle zone della raccolta porta a porta è fatto obbligo di conferire la cenere in contenitori separati insieme alla frazione del vetro.

 

AGGIORNAMENTO ORE 19:00

L’interdizione ai mezzi a due ruote riguarda solamente i motocicli. Lo precisa in una nota l’ufficio stampa del Comune in merito all’ordinanza del sindaco Salvo Pogliese emessa a a tutela della pubblica incolumità a seguito alla caduta di cenere dell’Etna sulla città.

 

 

 

LEGGI ANCHE:

Etna in eruzione: “piove” cenere su Catania, aeroporto chiuso

Questo articolo fa parte delle categorie:
Condividi
ilSiciliaNews24

Europee, la diretta in studio: analisi, ospiti e commenti CLICCA PER IL VIDEO

Dagli studi de ilSicilia.it le prime riflessioni sulle elezioni europee

BarSicilia

Bar Sicilia dal ‘Vittorio Morace’ di Liberty Lines, Cotella: “Ecco il primo ibrido al mondo”

I lettori de ilSicilia.it possono godersi in quest’anteprima le novità dell’imbarcazione chiamata a collegare i mari e i viaggiatori di Sicilia, in particolare tra Trapani e le Egadi

La Buona Salute

La Buona Salute 63° puntata: Ortopedia oncologica

La 63^ puntata de La Buona Salute è dedicata all’oncologia ortopedica. Abbiamo visitato l’Ospedale Giglio di Cefalù, oggi punto di riferimento nazionale

Oltre il Castello

Castelli di Sicilia: 19 ‘mini guide’ per la sfida del turismo di prossimità CLICCA PER IL VIDEO

Vi abbiamo accompagnato tra le stanze di 19 splendidi Castelli di Sicilia alla scoperta delle bellezze dei territori siciliani. Un viaggio indimenticabile attraverso la storia, la cultura, l’enogastronomia e l’economia locale, raccontata dai protagonisti di queste realtà straordinarie.