Condividi

Il triste spettacolo dei franchi tiratori all’Ars: una sconfitta di tutti i Siciliani | VIDEO EDITORIALE

giovedì 14 Febbraio 2019

 

Guarda in alto il video editoriale di Alberto Samonà

Lo spettacolo a cui abbiamo assistito il 13 febbraio all’Assemblea regionale siciliana in occasione della votazione degli articoli della Finanziaria regionale è decisamente triste. E’ avvenuto che alcuni deputati della maggioranza di centrodestra, protetti dal voto segreto, hanno fatto mancare il proprio sostegno in Aula, con la conseguenza che il governo regionale ne è uscito con le ossa rotte. Ovviamente, alla fine tutto si appianerà e la legge di stabilità verrà approvata, ma a fare le spese di questi giochetti sono come sempre i Siciliani, i cittadini che attendono risposte dalla politica e invece assistono ad accordi sottobanco e tentativi di ricatto da parte di questo o quel deputato che punta i piedi e alla fine vota insieme all’opposizione.

Opposizione, è bene sottolinearlo, che sta facendo fino in fondo il proprio dovere. Quel che manca, invece, è la coesione nella maggioranza, che alla fine dei giochi, risulta essere disgregata. La colpa non è certo del governatore Musumeci o del presidente dell’Ars Miccichè, ma di quel malcostume della politica che, purtroppo, è ancora ben lontano dall’essere morto e in cui galleggiano spesso i cosiddetti “franchi tiratori“.

Ecco, come osservatori e come Siciliani, chiediamo, anzi pretendiamo, che chi rappresenta i cittadini nelle istituzioni e nei palazzi della politica faccia il proprio dovere fino in fondo ed eviti di offrire spettacoli simili.

Il rischio, infatti, è un distacco ulteriore, una disaffezione irrecuperabile della gente rispetto a ciò che accade nei Palazzi e questa sarebbe una sconfitta di tutti.

Questo articolo fa parte delle categorie:
Condividi
ilSiciliaNews24

Francesco Zavatteri: “Giovani fuorviati dal crack, crea una barriera insormontabile” CLICCA PER IL VIDEO

L’intervista de ilSicilia.it a Franco Zavatteri, padre di Giulio, giovane artista palermitano, ucciso da un’overdose di crack all’età di 19 anni il 15 settembre 2022. Il ricordo del figlio, l’impegno quotidiano per sensibilizzare sul tema delle droghe nelle scuole, l’importanza di strutture sul territorio come la “Casa di Giulio” e il centro di pronta accoglienza…

BarSicilia

Bar Sicilia, Di Sarcina e la rivoluzione dei porti del mare di Sicilia Orientale CLICCA PER IL VIDEO

Dal Prg del porto di Catania ai containers ad Augusta, passando per lo sviluppo di Pozzallo e l’ingresso di Siracusa nell’AP, il presidente Di Sarcina spiega obiettivi e progetti

La Buona Salute

La Buona Salute 63° puntata: Ortopedia oncologica

La 63^ puntata de La Buona Salute è dedicata all’oncologia ortopedica. Abbiamo visitato l’Ospedale Giglio di Cefalù, oggi punto di riferimento nazionale

Oltre il Castello

Castelli di Sicilia: 19 ‘mini guide’ per la sfida del turismo di prossimità CLICCA PER IL VIDEO

Vi abbiamo accompagnato tra le stanze di 19 splendidi Castelli di Sicilia alla scoperta delle bellezze dei territori siciliani. Un viaggio indimenticabile attraverso la storia, la cultura, l’enogastronomia e l’economia locale, raccontata dai protagonisti di queste realtà straordinarie.