Condividi

In arrivo tre milioni di euro per nuovi posti di lavoro in Sicilia

lunedì 16 Aprile 2018
lavoro adn kronos

Investimenti per  3,1 milioni di euro da impiegare per nuovi posti di lavoro in Sicilia. Questa la cifra messa a disposizione per combattere la piaga della disoccupazione nell’Isola. Il dato è emerso dall’incontro che si è svolto oggi a Catania per fare il punto della situazione sulle misure previste dal progetto Resto al Sud,  varato dal governo nazionale e dedicato ai giovani aspiranti imprenditori del Mezzogiorno.

Alla riunione, che fa parte delle varie tappe del roadshow organizzato da Invitalia e Anci, hanno partecipato anche Enzo Bianco, sindaco di Catania e presidente del Consiglio nazionale dell’Anci, e Domenico Arcuri, Amministratore delegato di Invitalia.

In Sicilia sono 345 le domande presentate per il piano partito il 15 gennaio scorso. Di queste 49 sono state già approvate e prevedono 3,1 milioni di euro di investimenti e la creazione di 194 nuovi posti di lavoro sul territorio regionale.

Il Mezzogiorno da tre anni è tornato a crescere, in alcuni casi anche con ritmi superiori anche alle regioni del Centro-Nord – spiega Domenico Arcuri – e Resto al Sud è la risposta alla domanda di occupazione che continua ad essere molto forte soprattutto da parte dei giovani. Il nostro obiettivo è incrementare questa la domanda e dare una risposta concreta a chi intende partecipare al processo di crescita del Sud”.

Il progetto offre sostegno ai giovani under 36 per avviare attività imprenditoriali di produzione di beni, fornitura di servizi e turismo sul territorio delle 8 Regioni del Mezzogiorno, tra cui la Sicilia, con una dotazione finanziaria complessiva di 1.250 milioni di euro. In particolare, delle 49 domande già approvate in Sicilia, sono 13 i progetti che verranno realizzati in provincia di Catania.

Tra questi ci sono quello di Federica Novella, 23 anni, che a Mineo aprirà un laboratorio in stampa 3D e videomapping (una tecnica usata per proiettare effetti grafici su superfici reali) e anche quello di Giuseppe Rizzo, 33 anni, che con la moglie aprirà nel centro di Catania una trattoria – bottega artigianale per vendere prodotti gastronomici di produzione propria.

Questo articolo fa parte delle categorie:
Condividi
ilSiciliaNews24

Palermo, scuole. Tamajo: “Appena avremo risorse dal bilancio, pianificheremo gli interventi” CLICCA PER IL VIDEO

L’intervista all’assessore alla Pubblica Istruzione e all’edilizia scolastica del Comune di Palermo, Aristide Tamajo, tra manutenzioni, palestre, personale e asili da aprire

BarSicilia

A Bar Sicilia l’assessore regionale Scarpinato: “Ecco il nostro Turismo 4.0” CLICCA PER IL VIDEO

E’ Francesco Scarpinato, l’ospite della puntata numero 217 di Bar Sicilia. L’assessore regionale al Turismo, Sport e Spettacolo ha parlato del futuro della Sicilia e dei progetti legati al settore che è considerato il volano dell’economia dell’Isola. A intervistarlo, come sempre, il direttore Marianna Grillo e l’editore Maurizio Scaglione. Scarpinato raccoglie un’eredità importante lasciata dall’ex…

La Buona Salute

La Buona Salute 60° puntata: Re.O.S. – Rete Oncologica Siciliana

La 60^ puntata de La Buona Salute è dedicata al progetto REOS, la rete oncologica siciliana, una realtà ormai concreta e una eccellenza siciliana per le patologie tumorali

Oltre il Castello

Castelli di Sicilia: 19 ‘mini guide’ per la sfida del turismo di prossimità CLICCA PER IL VIDEO

Vi abbiamo accompagnato tra le stanze di 19 splendidi Castelli di Sicilia alla scoperta delle bellezze dei territori siciliani. Un viaggio indimenticabile attraverso la storia, la cultura, l’enogastronomia e l’economia locale, raccontata dai protagonisti di queste realtà straordinarie.