Condividi

La mafia voleva uccidere Beppe Lumia? Il proposito in un’intercettazione

martedì 11 Giugno 2019
Lumia

La mafia voleva uccidere l’ex senatore del Pd Beppe Lumia? Pare di sì, stando a un’intercettazione riportata in uno stralcio della sentenza di primo grado sulla cosiddetta “trattativa Stato mafia” e pubblicata sul giornale “Antimafia Duemila“. L’intercettazione viene commentata dal presidente della Fondazione Caponnetto Salvatore Calleri. Il commentatore, fra l’altro, fa riferimento a un articolo pubblicato il 1° giugno 2019 sulla testata “Grandangolo Agrigento”, intitolato “L’alleanza tra le cosche palermitane e quelle agrigentine per assassinare l’on. Giuseppe Lumia“.

Nel sottotitolo dell’articolo pubblicato sul giornale agrigentino si accenna anche ai due kalashnikov da usare per l’agguato. Nel medesimo articolo si dice che il gruppo di fuoco che voleva uccidere negli anni scorsi Lumia sarebbe sempre operativo e colui che era stato incaricato di essere il killer sarebbe tornato libero per fine pena. Il medesimo gruppo mafioso pare avesse progettato anche l’omicidio del pm Nino Di Matteo.

Ecco la parte della sentenza contente l’intercettazione:…è un fondo che si trova nella zona di Santa Flavia, dove il dottor Di Matteo hanno delle proprietà. Ma la mafia sapeva tutti i suoi spostamenti, sapeva gli spostamenti di Lumia, perché Lumia passava sempre dalla Caravella, dove Peppino di Fiore stava sempre là davanti (parola incomprensibile) e dice: come gli avevo detto pure di Lumia. Eppure mi è stato detto pure di no, in questo momento no, dice non si fa niente. Dice: ora lo vedi come siamo combinati? Quindi c’era in mente di tutto il gruppo mafioso di Bagheria di fare del male sia al dottor Di Matteo che a Lumia”.

Questo articolo fa parte delle categorie:
Condividi
ilSiciliaNews24

Cateno De Luca si racconta a Donna Sarina: “Sono andato nell’aldilà e sono tornato” CLICCA PER IL VIDEO

Ospite della prima puntata del format web de ilsicilia.it “Donna Sarina” è Cateno De Luca, ex sindaco di Messina e leader dell’opposizione

BarSicilia

Bar Sicilia, Pagana e le sfide del suo assessorato. “Chiarezza su CTS, parchi, balneari e Arpa. FdI? In atto confronto costruttivo” CLICCA PER IL VIDEO

Elena Pagana, assessore regionale al Territorio e all’Ambiente, è l’ospite della puntata numero 225 di Bar Sicilia. Intervistata da Maurizio Scaglione e Marianna Grillo, Pagana ha parlato della Cts, del futuro dei Parchi siciliani, di Arpa, balneari e, in quanto dirigente di Fratelli d’Italia, ha fatto il punto sullo stato di salute del partito guidato…

La Buona Salute

La Buona Salute 61° puntata: Cancer Center

La 61^ puntata de La Buona Salute è dedicata al Cancer Center presso l’ARNAS Garibaldi di Catania, con nuovi spazi e tecnologia all’avanguardia per migliorare le prestazioni per i pazienti oncologici

Oltre il Castello

Castelli di Sicilia: 19 ‘mini guide’ per la sfida del turismo di prossimità CLICCA PER IL VIDEO

Vi abbiamo accompagnato tra le stanze di 19 splendidi Castelli di Sicilia alla scoperta delle bellezze dei territori siciliani. Un viaggio indimenticabile attraverso la storia, la cultura, l’enogastronomia e l’economia locale, raccontata dai protagonisti di queste realtà straordinarie.