Condividi

Lampedusa: l’hotspot è al collasso, ma continuano gli sbarchi dei migranti

domenica 2 Agosto 2020
sbarchi-migranti-lampedusa-video
Immagine di repertorio

(Foto di repertorio)

Una piccola imbarcazione con una dozzina di migranti è entrata nel porto di Lampedusa. Al momento il barchino è fermo e le persone – tutti uomini – sono ancora a bordo, stremate ma festose per l’arrivo in Italia. Uno di loro ha scattato una foto.

Ieri il sindaco di Lampedusa Totò Martello aveva annunciato che l’hotspot per la prima accoglienza dei migranti sarebbe stato chiuso perché all’interno ci sono un migliaio di persone”, un numero dieci volte maggiore rispetto alla capienza prevista dalla struttura. “I prossimi che arriveranno dovranno stare sul molo”, aveva detto Martello lanciando un appello affinché fosse svuotato il Centro “stracolmo“. In serata la Prefettura di Agrigento aveva disposto la partenza di 170 i migranti, che in queste ore lasceranno l’isola per raggiungere Porto Empedocle.

Ieri Martello ha lanciato la richiesta urgente al premier Conte di dichiarare lo stato di emergenza, non lesinando critiche: “Non capisco cosa aspetti Conte, dato che in 28 giorni sono sbarcate cinquemila persone! Numero superiore al 2011: in quel caso il governo dichiarò lo stato di emergenza”. Anche il presidente della Regione Musumeci non ha risparmiato critiche a Roma.

Intanto, dalla struttura d’accoglienza di contrada Imbriacola sono pronti a partire 100 migranti: verranno imbarcati sul traghetto di linea che giungerà in serata a Porto Empedocle (Ag). All’hotspot, dopo i nuovi sbarchi, resteranno in 712.

 

LEGGI ANCHE:

Hotspot stracolmo, altri 250 migranti a Lampedusa. Il sindaco: “Governo dichiari stato di emergenza”

Migranti, Musumeci all’attacco di Roma: “Lampedusa scoppia ma non si dichiara l’emergenza”

Questo articolo fa parte delle categorie:
Condividi
BarSicilia

Bar Sicilia, Elena Pagana: “Parco dell’Etna e riserve, ecco cosa stiamo facendo per l’ambiente” CLICCA PER IL VIDEO

Dalle politiche per la fruizione dei parchi alle attività dell’Arpa fino alla pianificazione, ospite di Bar Sicilia è l’assessore regionale al Territorio e all’Ambiente Elena Pagana

La Buona Salute

La Buona Salute 63° puntata: Ortopedia oncologica

La 63^ puntata de La Buona Salute è dedicata all’oncologia ortopedica. Abbiamo visitato l’Ospedale Giglio di Cefalù, oggi punto di riferimento nazionale

Oltre il Castello

Castelli di Sicilia: 19 ‘mini guide’ per la sfida del turismo di prossimità CLICCA PER IL VIDEO

Vi abbiamo accompagnato tra le stanze di 19 splendidi Castelli di Sicilia alla scoperta delle bellezze dei territori siciliani. Un viaggio indimenticabile attraverso la storia, la cultura, l’enogastronomia e l’economia locale, raccontata dai protagonisti di queste realtà straordinarie.