Condividi
Il fatto

Maxi incendio nella riserva naturale di Capo Gallo, arrestato il presunto responsabile

mercoledì 5 Giugno 2024

I Carabinieri della compagnia San Lorenzo hanno eseguito un’ordinanza di custodia in carcere, del gip di Palermo, nei confronti di un 26enne, accusato di disastro ambientale colposo e incendio boschivo colposo.

L’attività, coordinata dalla procura, è stata condotta dal nucleo operativo e avrebbe consentito di individuare chi ha appiccato l’incendio lo scorso 24 luglio 2023, che ha distrutto circa 650 ettari di vegetazione, di cui quasi 600 della riserva naturale orientata di Capo Gallo a Palermo. Si è trattato di uno degli incendi più violenti e distruttivi tra quelli che in quelle giornate hanno messo in ginocchio il capoluogo siciliano. L’indagato è stato rintracciato grazie ai filmati acquisiti dai carabinieri della stazione di Partanna Mondello e l’attività di intercettazione telefoniche e ambientali portata avanti dai militari forestali del centro anticrimine natura. I militari della task force arrivati da Roma avevano individuato la zona di inizio dell’incendio. Il giovane aveva patteggiato nel 2017 una condanna per danneggiamento a seguito di incendio, violenza privata e reati in materia di armi ed esplosivi, avendo lanciato, in concorso con altri, bottiglie “molotov” contro un edificio occupato abusivamente.

L’arrestato è Francesco Ficano di 26 anni, che era già in carcere dall’ottobre dello scorso anno perché indagato per maltrattamenti, emersi nel corso della stessa indagine, nei confronti della compagna e del figlio di quest’ultima di soli 3 anni. Sarebbe stato ripreso dalla immagini dei sistemi di videosorveglianza mentre esce dal residenze in via Tolomea a bordo di un Piaggio Zip con un sacchetto con dentro quella che sembra una bottiglia contenente benzina.Il giovane si avvicina in una zona alberata non distante da casa innescando il rogo. Al giovane i carabinieri sono arrivati attraverso i video e le intercettazioni nelle auto dei familiari e sui cellulari. In alcuni messaggi si sarebbe vantato di essere stato lui a dare fuoco alla montagna.

 

Questo articolo fa parte delle categorie:
Condividi
ilSiciliaNews24

Europee, la diretta in studio: analisi, ospiti e commenti CLICCA PER IL VIDEO

Dagli studi de ilSicilia.it le prime riflessioni sulle elezioni europee

BarSicilia

Bar Sicilia dal ‘Vittorio Morace’ di Liberty Lines, Cotella: “Ecco il primo ibrido al mondo”

I lettori de ilSicilia.it possono godersi in quest’anteprima le novità dell’imbarcazione chiamata a collegare i mari e i viaggiatori di Sicilia, in particolare tra Trapani e le Egadi

La Buona Salute

La Buona Salute 63° puntata: Ortopedia oncologica

La 63^ puntata de La Buona Salute è dedicata all’oncologia ortopedica. Abbiamo visitato l’Ospedale Giglio di Cefalù, oggi punto di riferimento nazionale

Oltre il Castello

Castelli di Sicilia: 19 ‘mini guide’ per la sfida del turismo di prossimità CLICCA PER IL VIDEO

Vi abbiamo accompagnato tra le stanze di 19 splendidi Castelli di Sicilia alla scoperta delle bellezze dei territori siciliani. Un viaggio indimenticabile attraverso la storia, la cultura, l’enogastronomia e l’economia locale, raccontata dai protagonisti di queste realtà straordinarie.