Condividi

Messina, scoperte irregolarità in cantiere: sanzioni per 100mila euro

mercoledì 9 Febbraio 2022

I carabinieri della Compagnia di Taormina e del Nucleo Ispettorato del Lavoro di Messina hanno notificato 100mila euro di sanzioni amministrative e penali ai responsabili di un cantiere edile adibito alla ristrutturazione di un immobile.

I carabinieri della Stazione di Graniti, nel corso dei servizi di controllo del territorio, avevano notato che presso un cantiere destinato all’esecuzione di alcuni lavori di ristrutturazione ed efficientamento energetico all’ultimo piano di un immobile era stato realizzato un ponteggio, in parte in legno ed in parte con moduli in ferro, che presentava alcune anomalie in termini di sicurezza.

L’accesso presso il cantiere ha interessato in totale 4 diverse imprese, due del messinese e due della provincia di Catania, che collaboravano nell’attività di ristrutturazione. Gli uomini dell’Arma, al momento dell’accesso, hanno riscontrato gravi violazioni alla sicurezza del cantiere. In particolare è stato accertato che non erano state adottate le previste cautele per evitare i rischi di caduta dall’alto, non erano state assegnate ai lavoratori attrezzature idonee per la sicurezza ed il ponteggio allestito non rispettava i canoni di sicurezza.

I controlli hanno riguardato, altresì, la posizione lavorativa di tutti gli operai impiegati nel cantiere e il rispetto dell’obbligo del possesso del green pass da parte del personale, permettendo di accertare la presenza di un lavoratore in nero.

Questo articolo fa parte delle categorie:
Condividi
ilSiciliaNews24

Decreto “svuota-carceri”, Pino Apprendi: “L’urlo dei detenuti, che la pena sia umana” CLICCA PER IL VIDEO

Con Pino Apprendi, garante dei detenuti del Comune di Palermo abbiamo analizzato e valutato in base all’esperienza delle carceri palermitane il Dl 92/2024, approvato dal Consiglio dei Ministri il 3 luglio 2024 in risposta all’emergenza carceraria.

BarSicilia

Bar Sicilia, Lagalla: “La ‘Santuzza’ offre a Palermo la motivazione per dare di più” CLICCA PER IL VIDEO

Il primo cittadino di Palermo ricorda l’importanza del 400° festino e al di là della valenza storica, coglie ancora una volta di più l’occasione e l’opportunità per motivare i palermitani ad essere persone e cittadini migliori.

La Buona Salute

La Buona Salute 63° puntata: Ortopedia oncologica

La 63^ puntata de La Buona Salute è dedicata all’oncologia ortopedica. Abbiamo visitato l’Ospedale Giglio di Cefalù, oggi punto di riferimento nazionale

Oltre il Castello

Castelli di Sicilia: 19 ‘mini guide’ per la sfida del turismo di prossimità CLICCA PER IL VIDEO

Vi abbiamo accompagnato tra le stanze di 19 splendidi Castelli di Sicilia alla scoperta delle bellezze dei territori siciliani. Un viaggio indimenticabile attraverso la storia, la cultura, l’enogastronomia e l’economia locale, raccontata dai protagonisti di queste realtà straordinarie.