Condividi

Migranti, continuano gli sbarchi sulle coste di Lampedusa

venerdì 7 Ottobre 2022

Nella serata di ieri, è stato soccorso a 13 miglia dalle coste di Lampedusa un’imbarcazione con a bordo 15 tunisini. Stamattina, a distanza di poche ore, sono sbarcati in 23, fra cui 11 donne. Questi ultimi hanno dichiarato di essere originari di Guinea e Costa d’Avorio.

Tutti sono stati portati all’hotspot di contrada Imbriacola dove, al momento, ci sono 367 ospiti, fra cui 27 minori non accompagnati. Su disposizione della Prefettura di Agrigento, la polizia sta scortando al porto 41 migranti che verranno imbarcati sul traghetto di linea che giungerà in serata a Porto Empedocle.

Altri tre barchini, con a bordo rispettivamente 23, 13 e 12 migranti, sono stati soccorsi fra 11 e mezzo miglio dalla costa di Lampedusa dalle motovedette della Guardia di finanza. Sul primo natante, di 5 metri salpato da Sfax in Tunisia, c’erano 23 persone, fra cui 5 donne, scappate dalla Guinea.

Sul secondo, partito da Tripoli, erano in 13, tutti egiziani, tranne un libico. E sul terzo c’erano 12 egiziani che hanno iniziato la traversata da Djerba in Tunisia. Anche loro sono stati portati, dopo un primo triage sanitario effettuato su molo Favarolo, all’hotspot di contrada Imbriacola. Salgono a quattro, con un totale di 71 persone, gli sbarchi registratisi a partire dalla mezzanotte.

Questo articolo fa parte delle categorie:
Condividi
ilSiciliaNews24

Palermo, Settecannoli e riqualificazione della Costa Sud: tra speranze, progetti, degrado e impegno civico CLICCA PER IL VIDEO

Nuova tappa del viaggio de ilSicilia.it tra i quartieri di Palermo alla rubrica “La città chiama…”. Questa volta è il turno di Settecannoli, nella seconda circoscrizione, in cui ricade il lungomare della Costa Sud di Palermo. L’intervista a Sergio Oliva.

BarSicilia

Bar Sicilia, Cracolici: “La mafia ha scelto forme diverse per infiltrarsi nei territori”

Nel nome di Falcone, di Borsellino e dei simboli dell’Antimafia che hanno saputo essere esempio e testimonianza, Cracolici riassume l’attività svolta dal suo insediamento alla guida della commissione sino a oggi

La Buona Salute

La Buona Salute 63° puntata: Ortopedia oncologica

La 63^ puntata de La Buona Salute è dedicata all’oncologia ortopedica. Abbiamo visitato l’Ospedale Giglio di Cefalù, oggi punto di riferimento nazionale

Oltre il Castello

Castelli di Sicilia: 19 ‘mini guide’ per la sfida del turismo di prossimità CLICCA PER IL VIDEO

Vi abbiamo accompagnato tra le stanze di 19 splendidi Castelli di Sicilia alla scoperta delle bellezze dei territori siciliani. Un viaggio indimenticabile attraverso la storia, la cultura, l’enogastronomia e l’economia locale, raccontata dai protagonisti di queste realtà straordinarie.