Condividi

Boom di sbarchi a Lampedusa: oltre 650 migranti in poche ore

domenica 11 Ottobre 2020
hotspot lampedusa, migranti, sbarchi
Foto Fb

Prosegue l’ondata di sbarchi a Lampedusa. Altri 11 barchini per un totale di 219 tunisini a bordo sono arrivati nell’Isola da mezzanotte fino all’alba. Dopo la raffica di sbarchi di ieri – 15 imbarcazioni con complessivi 433 migranti -, avvistamenti, abbordaggi e sbarchi sono proseguiti per tutta la notte.

A bloccare i natanti – che avevano a bordo da un minimo di 11 ad un massimo di 81 persone – sono state le motovedette della Capitaneria di porto e della Guardia di finanza. I carabinieri hanno invece intercettato e fermato i migranti di due sbarchi con 11 e 13 persone avvenuti direttamente al molo commerciale.

Fra i nuovi arrivati, complessivamente, ci sono anche 6 donne e 4 minori. Tutti sono stati trasferiti nell’hotspot di contrada Imbriacola.

Oggi è atteso l’arrivo della nave quarantena Azzurra. I migranti verranno imbarcati man mano che arriverà l’esito dei tamponi ai quali verranno sottoposti.

 

Questo articolo fa parte delle categorie:
Condividi
BarSicilia

Bar Sicilia, Elena Pagana: “Parco dell’Etna e riserve, ecco cosa stiamo facendo per l’ambiente” CLICCA PER IL VIDEO

Dalle politiche per la fruizione dei parchi alle attività dell’Arpa fino alla pianificazione, ospite di Bar Sicilia è l’assessore regionale al Territorio e all’Ambiente Elena Pagana

La Buona Salute

La Buona Salute 63° puntata: Ortopedia oncologica

La 63^ puntata de La Buona Salute è dedicata all’oncologia ortopedica. Abbiamo visitato l’Ospedale Giglio di Cefalù, oggi punto di riferimento nazionale

Oltre il Castello

Castelli di Sicilia: 19 ‘mini guide’ per la sfida del turismo di prossimità CLICCA PER IL VIDEO

Vi abbiamo accompagnato tra le stanze di 19 splendidi Castelli di Sicilia alla scoperta delle bellezze dei territori siciliani. Un viaggio indimenticabile attraverso la storia, la cultura, l’enogastronomia e l’economia locale, raccontata dai protagonisti di queste realtà straordinarie.