Condividi
L'indagine

Modica (RG), minaccia e maltratta la convivente: arrestato un uomo di trentacinque anni

martedì 28 Maggio 2024

Il Commissariato di Modica nei giorni scorsi ha arrestato un siracusano 35enne di Modica per maltrattamenti in famiglia, minacce e lesioni aggravate in danno della convivente straniera. La coppia si era stabilita nella città da poco più di due mesi in una casa nel centro storico.

Cinque giorni prima dell’arresto la Volante era intervenuta nell’abitazione per segnalata lite in corso. In quella occasione la donna era stata aggredita dall’uomo ma non aveva denunciato il convivente né aveva accettato di recarsi al pronto soccorso.

Quella aggressione non è rimasto un episodio isolato, la polizia è intervenuta prontamente evitando ulteriori conseguenze bloccando l’aggressore che continuava ad inveire contro di lei. L’uomo è stato subito portato in Commissariato, mentre la donna ha raggiunto il Pronto soccorso dove le è stata diagnosticata una prognosi di 30 giorni per frattura e contusioni su tutto il corpo. La giovane ha quindi denunciato il compagno, raccontando le aggressioni, fisiche, verbali, e delle umiliazioni quotidiane, subite sin dall’inizio della loro convivenza.

La mattina dell’ultimo intervento della Volante, la 31enne era stata picchiata e minacciata con un coltello di essere sfregiata al viso, la donna però era riuscita a liberarsi per un attimo dalla morsa dell’uomo e ha chiamato il numero di emergenza. L’uomo però inseguitala per strada era riuscito a sottrargli il telefono.

Soltanto l’immediato arrivo e l’azione decisa degli Agenti ha consentito alla donna di sottrarsi alla furia del convivente, che è stato arrestato e condotto alla casa circondariale di Ragusa, a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

Dopo la convalida dell’arresto è stata applicata la misura del divieto di avvicinamento alla persona offesa con obbligo di braccialetto elettronico.

Questo articolo fa parte delle categorie:
Condividi
ilSiciliaNews24

“Sicilia ad Assisi”, l’evento che unisce la Regione e la Chiesa per offrire l’olio sulla tomba di San Francesco CLICCA PER IL VIDEO

La Sicilia è stata scelta per offrire l’olio che alimenta la lampada votiva che arde giorno e notte ad Assisi, sulla tomba di San Francesco, patrono d’Italia. Si è svolta proprio questa mattina a Palazzo d’Orléans, a Palermo, l’incontro con il presidente della Regione Siciliana Renato Schifani e il sindaco di Palermo Roberto Lagalla.

BarSicilia

Bar Sicilia, Giovanni Arena Cavaliere del lavoro: una storia siciliana

Una storia siciliana. Di quelle importanti. Per la semplicità con cui partono e il traguardo che raggiungono, ma soprattutto per il modo in cui avvengono.

La Buona Salute

La Buona Salute 63° puntata: Ortopedia oncologica

La 63^ puntata de La Buona Salute è dedicata all’oncologia ortopedica. Abbiamo visitato l’Ospedale Giglio di Cefalù, oggi punto di riferimento nazionale

Oltre il Castello

Castelli di Sicilia: 19 ‘mini guide’ per la sfida del turismo di prossimità CLICCA PER IL VIDEO

Vi abbiamo accompagnato tra le stanze di 19 splendidi Castelli di Sicilia alla scoperta delle bellezze dei territori siciliani. Un viaggio indimenticabile attraverso la storia, la cultura, l’enogastronomia e l’economia locale, raccontata dai protagonisti di queste realtà straordinarie.