Condividi

Omicidio giudice Saetta e del figlio Stefano: il ricordo del sindaco di Palermo

sabato 25 Settembre 2021

“Antonino Saetta fu un giudice integerrimo, dalla schiena dritta che mai si è piegato alle logiche corruttive e mafiose in un tempo nel quale far rispettare la legge era considerato eversivo. Saetta fu il primo a condannare i Greco di Ciaculli, diede una svolta decisiva alla lotta a Cosa Nostra. Che spaventata dalla sua fermezza e incorruttibilità decise di ucciderlo per evitare che presiedesse il secondo grado del Maxiprocesso. Grazie anche alla tenacia e alla professionalità di Antonino Saetta la mafia oggi non è più forte e radicata com’era un tempo. Il suo sacrificio e quello del figlio Stefano non sono stati vani“.

Lo ha detto il sindaco Leoluca Orlando in occasione del 33mo anniversario del duplice omicidio del Presidente della prima sezione della Corte d’Appello di Palermo Antonino Saetta e del figlio Stefano.

Eri il mattina il sindaco ha partecipato nella sala bianca del Centro Sperimentale di Cinematografia ai Cantieri Culturali della Zisa alla proiezione del film “L’abbraccio” realizzato dal regista Davide Lorenzano. Un docu-film che, attraverso diverse testimonianze, racconta la storia del giudice Saetta e del figlio Stefano, uccisi da Cosa Nostra il 25 settembre 1988. Alla proiezione era presente anche l’onorevole Caterina Chinnici, figlia del giudice Rocco Chinnici.

“Il docu-film di Lorenzano – ha detto il sindaco – è poetico. Attraverso una narrazione dolce, leggera e per niente banale racconta un episodio di violenza inaudita che ha segnato la storia del nostro paese. Un’opera di grande impegno civile che stimola le coscienze e che mantiene viva la memoria del sacrificio del giudice Saetta e del figlio Stefano”.

Questo articolo fa parte delle categorie:
Condividi
ilSiciliaNews24

Cateno De Luca si racconta a Donna Sarina: “Sono andato nell’aldilà e sono tornato” CLICCA PER IL VIDEO

Ospite della prima puntata del format web de ilsicilia.it “Donna Sarina” è Cateno De Luca, ex sindaco di Messina e leader dell’opposizione

BarSicilia

Bar Sicilia, Pagana e le sfide del suo assessorato. “Chiarezza su CTS, parchi, balneari e Arpa. FdI? In atto confronto costruttivo” CLICCA PER IL VIDEO

Elena Pagana, assessore regionale al Territorio e all’Ambiente, è l’ospite della puntata numero 225 di Bar Sicilia. Intervistata da Maurizio Scaglione e Marianna Grillo, Pagana ha parlato della Cts, del futuro dei Parchi siciliani, di Arpa, balneari e, in quanto dirigente di Fratelli d’Italia, ha fatto il punto sullo stato di salute del partito guidato…

La Buona Salute

La Buona Salute 61° puntata: Cancer Center

La 61^ puntata de La Buona Salute è dedicata al Cancer Center presso l’ARNAS Garibaldi di Catania, con nuovi spazi e tecnologia all’avanguardia per migliorare le prestazioni per i pazienti oncologici

Oltre il Castello

Castelli di Sicilia: 19 ‘mini guide’ per la sfida del turismo di prossimità CLICCA PER IL VIDEO

Vi abbiamo accompagnato tra le stanze di 19 splendidi Castelli di Sicilia alla scoperta delle bellezze dei territori siciliani. Un viaggio indimenticabile attraverso la storia, la cultura, l’enogastronomia e l’economia locale, raccontata dai protagonisti di queste realtà straordinarie.