Condividi

Palermo: a Vergine Maria un asilo abbandonato rinasce per i bambini del quartiere

giovedì 15 Novembre 2018

Continua il percorso di riqualificazione della borgata marinara Vergine Maria. Infatti, la Curia ha dato in affidamento gratuito all’associazione Pro Loco Nostra Donna del Rotolo un asilo che da diverso tempo era abbandonato.

L’associazione attiva da anni nella valorizzazione delle evidenze monumentali ed ambientali della borgata, nelle attività sociali e nella tutela dei diritti essenziali dei cittadini, inaugura la propria sede, sabato 17 novembre, alle 16, nei locali dell’ex scuola materna ‘Santa Teresa del Bambino Gesù’ in via Bordonaro a Palermo.

I bambini dell’asilo sono stati trasferiti nella scuola elementare Di Bartolo, la struttura era abbandonata e in stato di degrado, la Curia ha contattato noi per un affidamento gratuito del bene a fronte della manutenzione ordinaria” afferma il presidente dell’associazione Gisella Taormina.

La scelta di questo affidamento è ricaduta sulla nostra associazione in quanto la Curia ha potuto verificare che è l’unica che all’interno della borgata si occupa di sociale e di valorizzazione territoriale. Così abbiamo stipulato un contratto con la proprietà che è l’Opera Pia che viene gestita dalla Curia. Ci occuperemo di attività sociali legate alla didattica per l’infanzia. Infatti, la destinazione d’uso che faremo di questi locali è quella di ludoteca e biblioteca di quartiere, con un piccolo museo del mare, corsi di teatro e musica per bambini e l’aula magna sarà destinata alla presentazione di libri” aggiunge il presidente dell’associazione.

Intanto – conclude Gisella Taormina – una villetta di Punta Priola è stata occupata e si spera a breve recuperare il sito destinandolo alle attività delle associazioni“.

Questo si aggiunge a quella che è la progettualità della pro loco nel recupero dell’antico approdo della tonnara  di Vergine Maria, del camminamento pedonale che condurrà lungo la costa all’Addaura fino alla Punta Priola, area del demanio dello Stato che è passata, su pressione di ben 17 associazioni, al Comune di Palermo, per la realizzazione del punto di arrivo di questo camminamento pedonale, oasi della biodiversità perchè si trova in un sito di interesse comunitario.

LEGGI ANCHE

Palermo. Al via il progetto di riqualificazione dell’antico approdo della Tonnara Bordonaro | FOTO GALLERY

Questo articolo fa parte delle categorie:
Condividi
ilSiciliaNews24

Decreto “svuota-carceri”, Pino Apprendi: “L’urlo dei detenuti, che la pena sia umana” CLICCA PER IL VIDEO

Con Pino Apprendi, garante dei detenuti del Comune di Palermo abbiamo analizzato e valutato in base all’esperienza delle carceri palermitane il Dl 92/2024, approvato dal Consiglio dei Ministri il 3 luglio 2024 in risposta all’emergenza carceraria.

BarSicilia

Bar Sicilia, Lagalla: “La ‘Santuzza’ offre a Palermo la motivazione per dare di più” CLICCA PER IL VIDEO

Il primo cittadino di Palermo ricorda l’importanza del 400° festino e al di là della valenza storica, coglie ancora una volta di più l’occasione e l’opportunità per motivare i palermitani ad essere persone e cittadini migliori.

La Buona Salute

La Buona Salute 63° puntata: Ortopedia oncologica

La 63^ puntata de La Buona Salute è dedicata all’oncologia ortopedica. Abbiamo visitato l’Ospedale Giglio di Cefalù, oggi punto di riferimento nazionale

Oltre il Castello

Castelli di Sicilia: 19 ‘mini guide’ per la sfida del turismo di prossimità CLICCA PER IL VIDEO

Vi abbiamo accompagnato tra le stanze di 19 splendidi Castelli di Sicilia alla scoperta delle bellezze dei territori siciliani. Un viaggio indimenticabile attraverso la storia, la cultura, l’enogastronomia e l’economia locale, raccontata dai protagonisti di queste realtà straordinarie.