Condividi

Palermo, al via i lavori di manutenzione per il sottopasso di via Crispi

sabato 20 Agosto 2022
Sottopasso via Francesco Crispi

Lunedì 22 agosto partiranno i lavori di manutenzione straordinaria degli intonaci delle paratie del sottopasso di via Francesco Crispi per ripristinare decoro e sicurezza di questa infrastruttura.

I LAVORI 

Da lunedì prossimo si partirà con la chiusura totale della corsia lato monte (direzione Cala) per la demolizione dell’intonaco pericolante, alla quale seguirà una chiusura parziale della carreggiata per il ripristino dell’intonaco. L’intervento durerà al massimo 30 giorni. Durante questa fase sarà istituito il divieto di sosta H24 nel tratto compreso tra via Onorato e via San Sebastiano.

Terminate le opere lungo la carreggiata lato monte del sottopasso di via Crispi, analoga attività verrà svolta anche lungo l’altra carreggiata lato mare. In questa fase, invece, il divieto di sosta H24 sarà istituito in via Crispi, carreggiata lato mare, nel tratto compreso tra via Filippo Patti e via Sammuzzo. Nelle due fasi sarà interdetta la sosta nelle corsie laterali delle carreggiate interessate dai lavori. Dopo una prima fase di chiusura totale, mezza carreggiata verrà, poi, riaperta al transito veicolare anche durante i lavori.

LE MISURE DI MITIGAZIONE

Per limitare il più possibile i disagi alla circolazione dei mezzi, il servizio Mobilità urbana e Trasporto pubblico di massa, di concerto con l’assessore alla Mobilità e il sindaco, ha predisposto alcune azioni di mitigazione degli impatti negativi per la circolazione per alleviare il disagio dei cittadini. In particolare, verrà sospesa la Ztl, limitatamente ad alcune strade.

La sospensione della Ztl centrale dalle 8 alle 20 riguarderà via Roma, via Squarcialupo e via Castello. Le limitazioni resteranno in vigore lungo le altre strade all’interno del perimetro, così come resterà attiva la Ztl notturna durante tutto lo svolgimento dei lavori.

L’ordinanza emanata nei giorni scorsi dall’Ufficio Mobilità del Comune ha istituito, inoltre, il divieto di transito dei mezzi pesanti, superiore a 3,5 tonnellate nell’area del cantiere, con obbligo di svolta a destra in uscita dall’area portuale. Verrà istituito un percorso alternativo, mediante il posizionamento di segnaletica, lungo le vie Squarcialupo e Castello.

 

LA DICHIARAZIONE DEL SINDACO ROBERTO LAGALLA 

Roberto Lagalla

La necessità dei lavori di messa in sicurezza del sottopasso è imprescindibile perché è attesa da anni e finalmente questa amministrazione ha avviato i lavori garantendo che avranno una durata contingentata per ridurre al minimo i disagi all’utenza. Per questa ragione, l’amministrazione ha dato il via libera ai lavori, accompagnando l’ordinanza di regolazione del traffico con tutte le più opportune soluzioni alternative per chi deve spostarsi con i mezzi. Per ridurre ulteriormente l’impatto della chiusura del sottopasso, faccio appello ai cittadini, che capiranno l’esigenza di un’opera attesa da tempo, a un utilizzo maggiore del trasporto pubblico e della micro-mobilità”.

 

IL COMMENTO DELL’ASSESSORE MAURIZIO CARTA

Maurizio Carta

In una visione di governo sistemico della mobilità, che guarda sempre a tutti gli effetti e gli impatti delle decisioni sono state messe in campo tutte le più utili misure di mitigazione che consentano in ogni caso ai cittadini di percorrere la direzione nord-sud lungo la direttrice costiera, le quali saranno costantemente monitorate dagli uffici preposti per migliorarne gli effetti. Faccio anche io appello ai cittadini all’uso di tutte le modalità di mobilità alternative ai mezzi privati”.

Questo articolo fa parte delle categorie:
Condividi
ilSiciliaNews24

Catania, truffa sui carburanti: 13 indagati e sequestro beni da 25 milioni CLICCA PER IL VIDEO

I sequestri sono stati eseguiti nelle province di Catania, Palermo, Enna, Catanzaro e Reggio Calabria. L’indagine, condotta dalle unità dei gruppi Tutela finanza pubblica del nucleo Pef della Guardia di finanza di Catania e Operativo regionale antifrode dell’Adm ha riguardato due distinti gruppi.

BarSicilia

Bar Sicilia, intervista esclusiva al Presidente dell’Ars Galvagno: “Cinque anni per cambiare la Sicilia” CLICCA PER IL VIDEO

Il protagonista della puntata speciale numero 216 di Bar Sicilia è Gaetano Galvagno. Il neo presidente dell’Assemblea Regionale Siciliana ci ha accolti a Palazzo dei Normanni e, intervistato dal direttore Marianna Grillo e dall’editore Maurizio Scaglione, ha molto parlato di politica, di obiettivi e impegni comuni per il futuro della Sicilia. Galvagno ha risposto anche…

La Buona Salute

La Buona Salute 60° puntata: Re.O.S. – Rete Oncologica Siciliana

La 60^ puntata de La Buona Salute è dedicata al progetto REOS, la rete oncologica siciliana, una realtà ormai concreta e una eccellenza siciliana per le patologie tumorali

Oltre il Castello

Castelli di Sicilia: 19 ‘mini guide’ per la sfida del turismo di prossimità CLICCA PER IL VIDEO

Vi abbiamo accompagnato tra le stanze di 19 splendidi Castelli di Sicilia alla scoperta delle bellezze dei territori siciliani. Un viaggio indimenticabile attraverso la storia, la cultura, l’enogastronomia e l’economia locale, raccontata dai protagonisti di queste realtà straordinarie.