Condividi

Palermo, autobus in fiamme a Borgo Nuovo: la fuga dei passeggeri |VIDEO

martedì 19 Giugno 2018

 

A fuoco per cause ancora da chiarire un autobus dell’Amat. È successo in via Tindari, a Borgo Nuovo, nel primo pomeriggio di oggi. Ancora da accertare le cause dell’incendio che con molta probabilità sarebbe stato provocato da un surriscaldamento.

Sul posto sono giunti i vigili del fuoco che nel tragitto hanno avuto difficoltà a causa dell’intenso traffico provocato dalla chiusura del Ponte Corleone. La zona è stata delimitata per non mettere a repentaglio l’incolumità dei passanti.

L’episodio si è verificato in prossimità di alcuni bidoni di plastica che, per fortuna, non sono stati lambiti dalle fiamme. Dai primi controlli sembrerebbe che il fuoco si sia sviluppato per via di una carente manutenzione dell’autobus e la vetustà del mezzo.

autobus in fiamme a borgo nuovoIl mezzo della linea 625, era fermo al capolinea in procinto di iniziare la corsa. Il conducente ha aperto le porte e ha fatto scendere tutti i passeggeri.

Un tema attuale quello dell’inadeguatezza dei mezzi di trasporto pubblico a Palermo che in passato ha trovato riscontro nelle parole del consigliere autobus in fiamme a borgo nuovocomunale Sabrina Figuccia. 

“Fra lo stupore dei residenti e il panico dei passeggeri – racconta – il vano motore di un autobus, ha iniziato a sputare fiamme, avvolgendo tutta la parte posteriore del mezzo”.

“Sono certa che l’autobus fosse fornito di tutti i dispositivi di sicurezza ed antincendio e che la manutenzione ordinaria e straordinaria sui mezzi che trasportano giornalmente centinaia di persone sia in regola anch’essa”.

“Considerata però la vetustà del parco automezzi Amat e le non floride condizioni aziendali, di cui si parla già da mesi, qualche preoccupazione per gli autisti ed i cittadini rimane”.

autobus in fiamme a borgo nuovo“Ho pertanto interessato tutti gli organi competenti del Comune, e lo farò domattina, anche all’interno dell’Amat stessa”.

“Occorre farlo – conclude -al fine di porre in essere le giuste verifiche per capire se i mezzi di trasporto pubblico locale dell’Amat rispettano gli standard di sicurezza previsti dalla legge”.

Questo articolo fa parte delle categorie:
Condividi
ilSiciliaNews24

Ragusa, pista di atletica da 1,5 miliardi di lire nel degrado: mai utilizzata CLICCA PER IL VIDEO

L’ennesima cattedrale nel deserto. Ce l’avete segnalata voi, attraverso il numero WhatsApp 378.083 5993. È la pista di atletica di contrada da Montecalvo, a Vittoria, in provincia di Ragusa.

BarSicilia

Bar Sicilia, intervista esclusiva al Presidente dell’Ars Galvagno: “Cinque anni per cambiare la Sicilia” CLICCA PER IL VIDEO

Il protagonista della puntata speciale numero 216 di Bar Sicilia è Gaetano Galvagno. Il neo presidente dell’Assemblea Regionale Siciliana ci ha accolti a Palazzo dei Normanni e, intervistato dal direttore Marianna Grillo e dall’editore Maurizio Scaglione, ha molto parlato di politica, di obiettivi e impegni comuni per il futuro della Sicilia. Galvagno ha risposto anche…

La Buona Salute

La Buona Salute 60° puntata: Re.O.S. – Rete Oncologica Siciliana

La 60^ puntata de La Buona Salute è dedicata al progetto REOS, la rete oncologica siciliana, una realtà ormai concreta e una eccellenza siciliana per le patologie tumorali

Oltre il Castello

Castelli di Sicilia: 19 ‘mini guide’ per la sfida del turismo di prossimità CLICCA PER IL VIDEO

Vi abbiamo accompagnato tra le stanze di 19 splendidi Castelli di Sicilia alla scoperta delle bellezze dei territori siciliani. Un viaggio indimenticabile attraverso la storia, la cultura, l’enogastronomia e l’economia locale, raccontata dai protagonisti di queste realtà straordinarie.