Condividi
La sicurezza

Palermo, in arrivo altre sessantadue videocamere per la sorveglianza della “control room”

martedì 2 Aprile 2024

Altre sessantadue nuove videocamere di sorveglianza nelle strade di Palermo. Nell’ultimo giorno utile, il Comune ha presentato l‘istanza per accedere al Fondo nazionale per il potenziamento delle iniziative di sicurezza urbana. Verranno installate in dieci siti cittadini.

Confluiranno nella control room del comando dei vigili urbani, di via Ugo La Malfa, le immagini delle vie Dante, Parlatore, Malaspina, Palagonia, Leonardo da Vinci, Pacinotti, Galilei, Tasca e Pitrè. Sotto osservazione assi viari e incroci molto trafficati. Ma gli obiettivi delle telecamere saranno indirizzati anche nel centro storico (via Quattro Aprile e via Discesa dei Giudici) e nella zona di Brancaccio (via Mattei).

Sotto sorveglianza anche le piazze Principe di Camporeale, Pietro Micca e Zisa. Le installazioni delle telecamere costeranno 249 mila euro. Entreranno in funzione entro il corrente anno. Il progetto “Patto sicurezza 2024” è stato curato dalla polizia municipale diretta dal generale Angelo Colucciello. La ditta che curerà l’istallazione garantirà la manutenzione degli impianti per i successivi cinque anni.

E’ il completamento di un piano ben più vastospiega Coluccielloche ci permetterà di avere operative, nei primi sei mesi del 2025, 1.400 telecamere. Attualmente ne sono in funzione 836. Il rinnovamento tecnologico proseguirà, in tempi brevi, con l’installazione di altri 6-8 autovelox per il controllo della velocità delle auto. Attualmente ne sono operativi 16 (8 fissi e altrettanti mobili) e con l’aggiornamento dei sistemi informatici per una più puntuale e veloce elaborazione delle multe“.

Questo articolo fa parte delle categorie:
Condividi
ilSiciliaNews24

Francesco Zavatteri: “Chi spaccia il crack vende morte ai ragazzi” CLICCA PER IL VIDEO

Seconda parte dell’intervista de ilSicilia.it a Francesco Zavatteri, padre di Giulio, giovane artista palermitano, ucciso da un’overdose di crack all’età di 19 anni il 15 settembre 2022. L’importanza delle strutture nei quartieri delle città, le proposte dal basso e le iniziative legislative sul tema della tossicodipendenza.

BarSicilia

Bar Sicilia, Di Sarcina e la rivoluzione dei porti del mare di Sicilia Orientale CLICCA PER IL VIDEO

Dal Prg del porto di Catania ai containers ad Augusta, passando per lo sviluppo di Pozzallo e l’ingresso di Siracusa nell’AP, il presidente Di Sarcina spiega obiettivi e progetti

La Buona Salute

La Buona Salute 63° puntata: Ortopedia oncologica

La 63^ puntata de La Buona Salute è dedicata all’oncologia ortopedica. Abbiamo visitato l’Ospedale Giglio di Cefalù, oggi punto di riferimento nazionale

Oltre il Castello

Castelli di Sicilia: 19 ‘mini guide’ per la sfida del turismo di prossimità CLICCA PER IL VIDEO

Vi abbiamo accompagnato tra le stanze di 19 splendidi Castelli di Sicilia alla scoperta delle bellezze dei territori siciliani. Un viaggio indimenticabile attraverso la storia, la cultura, l’enogastronomia e l’economia locale, raccontata dai protagonisti di queste realtà straordinarie.