Condividi
Il risarcimento

Paziente muore dopo un’operazione, condannata l’Asp di Agrigento

martedì 23 Aprile 2024

Il tribunale di Agrigento ha condannato l’Asp di Agrigento a risarcire, con 927 mila euro oltre interessi legali, i familiari di un settantacinquenne deceduto nel 2018. L’uomo era stato sottoposto ad intervento di chirurgia urologica, effettuato all’ospedale “San Giovanni di Dio“, per rimuovere un tumore alla vescica. Durante l’operazione il paziente subì la perforazione del retto e dell’intestino, cosa di cui i sanitari si sarebbero accorti solo dopo alcuni giorni.

La successiva laparotomia esplorativa rivelò anche un quadro di peritonite avanzata. Nella causa civile intentata dai parenti per ottenere il risarcimento dei danni morali, è stata ammessa una perizia medico-legale. A rappresentare i familiari del paziente sono stati gli avvocati Angelo Farruggia e Manuela Raneri.

Questo articolo fa parte delle categorie:
Condividi
BarSicilia

Bar Sicilia, Elena Pagana: “Parco dell’Etna e riserve, ecco cosa stiamo facendo per l’ambiente” CLICCA PER IL VIDEO

Dalle politiche per la fruizione dei parchi alle attività dell’Arpa fino alla pianificazione, ospite di Bar Sicilia è l’assessore regionale al Territorio e all’Ambiente Elena Pagana

La Buona Salute

La Buona Salute 63° puntata: Ortopedia oncologica

La 63^ puntata de La Buona Salute è dedicata all’oncologia ortopedica. Abbiamo visitato l’Ospedale Giglio di Cefalù, oggi punto di riferimento nazionale

Oltre il Castello

Castelli di Sicilia: 19 ‘mini guide’ per la sfida del turismo di prossimità CLICCA PER IL VIDEO

Vi abbiamo accompagnato tra le stanze di 19 splendidi Castelli di Sicilia alla scoperta delle bellezze dei territori siciliani. Un viaggio indimenticabile attraverso la storia, la cultura, l’enogastronomia e l’economia locale, raccontata dai protagonisti di queste realtà straordinarie.