Condividi

Pizzo Carbonara, escursionista 73enne si infortuna: l’intervento del Soccorso Alpino CLICCA PER IL VIDEO

venerdì 3 Giugno 2022

GUARDA IL VIDEO IN ALTO

Intervento congiunto del Soccorso Alpino e Speleologico Siciliano e del IV Reparto Volo della Polizia di Stato, il quarto in meno di due settimane, per recuperare un escursionista altoatesino infortunato a Pizzo Carbonara (Madonie), che con i suoi 1.979 metri è la seconda montagna più alta della Sicilia dopo l’Etna. L’allarme è scattato intorno alle 13 quando un uomo di 73 anni, di Laives (Bolzano), che faceva parte di una comitiva di circa 30 persone in escursione sul Carbonara, mentre percorreva il sentiero in discesa dalla cima è scivolato procurandosi un forte trauma al ginocchio destro.

I suoi compagni hanno contattato il 118 tramite la centrale del NUE112. Trattandosi di un intervento in ambiente montano è stato allertato il Soccorso Alpino e Speleologico Siciliano che per velocizzare il recupero dell’infortunata ha chiesto l’intervento del IV Reparto Volo della Polizia di Stato. L’elicottero AW139A ha imbarcato due tecnici del Soccorso Alpino all’aeroporto di Boccadifalco, dove si era appena conclusa una delle periodiche sedute di addestramento congiunto, e in pochi minuti ha raggiunto la zona dell’infortunio. I soccorritori sono stati sbarcati sul posto, hanno immobilizzato il ferito, lo hanno imbracato col triangolo di evacuazione e issato a bordo col verricello per trasportarlo a Boccadifalco, dove ad attenderlo c’era un’ambulanza del 118 che lo ha trasferito all’ospedale Ingrassia di Palermo. Solo mercoledì era stato portato a termine un altro intervento congiunto a Panarea per prelevare una turista tedesca di 73 anni colta da malore.

Questo articolo fa parte delle categorie:
Condividi
ilSiciliaNews24

Decreto “svuota-carceri”, Pino Apprendi: “L’urlo dei detenuti, che la pena sia umana” CLICCA PER IL VIDEO

Con Pino Apprendi, garante dei detenuti del Comune di Palermo abbiamo analizzato e valutato in base all’esperienza delle carceri palermitane il Dl 92/2024, approvato dal Consiglio dei Ministri il 3 luglio 2024 in risposta all’emergenza carceraria.

BarSicilia

Bar Sicilia, Lagalla: “La ‘Santuzza’ offre a Palermo la motivazione per dare di più” CLICCA PER IL VIDEO

Il primo cittadino di Palermo ricorda l’importanza del 400° festino e al di là della valenza storica, coglie ancora una volta di più l’occasione e l’opportunità per motivare i palermitani ad essere persone e cittadini migliori.

La Buona Salute

La Buona Salute 63° puntata: Ortopedia oncologica

La 63^ puntata de La Buona Salute è dedicata all’oncologia ortopedica. Abbiamo visitato l’Ospedale Giglio di Cefalù, oggi punto di riferimento nazionale

Oltre il Castello

Castelli di Sicilia: 19 ‘mini guide’ per la sfida del turismo di prossimità CLICCA PER IL VIDEO

Vi abbiamo accompagnato tra le stanze di 19 splendidi Castelli di Sicilia alla scoperta delle bellezze dei territori siciliani. Un viaggio indimenticabile attraverso la storia, la cultura, l’enogastronomia e l’economia locale, raccontata dai protagonisti di queste realtà straordinarie.