Condividi

Portella della Ginestra, Pietro Grasso: “Dopo 70 anni non c’è ancora piena verità”

venerdì 21 Aprile 2017
Il presidente del Senato, Pietro Grasso in Aula al Senato il 29 maggio 2013.
Il presidente del Senato, Pietro Grasso in Aula al Senato. ANSA/ALESSANDRO DI MEO

Dopo 70 anni la completa verità sulla strage di Portella della Ginestra, che provocò 12 morti e 27 feriti, non è stata ancora raggiunta, specialmente su chi quella strage ha ordinato”. Lo ha detto il presidente del Senato, Pietro Grasso, che ha partecipato a Palermo a un convegno sull’eccidio compiuto dalla banda di Salvatore Giuliano tra i contadini che partecipavano alla festa del lavoro.

Al convegno, organizzato dall’Istituto Gramsci siciliano, partecipano storici e studiosi per la rilettura di una delle pagine più oscure del dopoguerra italiano. “Ricordare – ha detto Grasso – è importante. La mia frequentazione dei fatti di mafia e delle stragi siciliane mi fa dire che non sempre non c’è una causale unica ma causali che si sommano. Difficile per questo avere tutta la verità. Ma l’idea della verità e l’impegno a cercarla ci fanno dormire serenamente”.

 

Portella della GinestraGrasso ha poi ricordato che ci sono direttive della Presidenza del Consiglio sulla rimozione del segreto di Stato e decisioni della Commissione parlamentare antimafia perché tutti gli atti finora raccolti sui fatti di Portella vengano resi pubblici. “L’Antimafia – ha detto – ha deliberato di pubblicare gli atti acquisiti a partire dal 1998. Quelli di prima sono già resi pubblici. Ma ci sono ancora molte zone d’ombra da esplorare. Bisogna – ha concluso – che chi sa qualcosa metta a disposizione la propria conoscenza. Si deve pensare non solo agli archivi di Stato ma anche a quelli dei singoli ministeri. Su questa ricerca ci sono stati proficui contatti con la presidente della Commissione antimafia, Rosy Bindi“.

Questo articolo fa parte delle categorie:
Condividi
ilSiciliaNews24

Cateno De Luca si racconta a Donna Sarina: “Sono andato nell’aldilà e sono tornato” CLICCA PER IL VIDEO

Ospite della prima puntata del format web de ilsicilia.it “Donna Sarina” è Cateno De Luca, ex sindaco di Messina e leader dell’opposizione

BarSicilia

A Bar Sicilia, Nuccia Albano: “Al fianco dei deboli. Rdc? Siciliani chiedono lavoro”

E’ Nuccia Albano, assessore regionale alla Famiglia, Politiche Sociale e Lavoro, l’ospite della puntata numero 224 di Bar Sicilia. Intervistata da Maurizio Scaglione e Marianna Grillo, l’esponente della Dc ha fatto il punto sulle iniziative del Governo a sostegno dei disabili, delle vittime di violenza ma anche sugli interventi a sostegno dell’occupazione

La Buona Salute

La Buona Salute 61° puntata: Cancer Center

La 61^ puntata de La Buona Salute è dedicata al Cancer Center presso l’ARNAS Garibaldi di Catania, con nuovi spazi e tecnologia all’avanguardia per migliorare le prestazioni per i pazienti oncologici

Oltre il Castello

Castelli di Sicilia: 19 ‘mini guide’ per la sfida del turismo di prossimità CLICCA PER IL VIDEO

Vi abbiamo accompagnato tra le stanze di 19 splendidi Castelli di Sicilia alla scoperta delle bellezze dei territori siciliani. Un viaggio indimenticabile attraverso la storia, la cultura, l’enogastronomia e l’economia locale, raccontata dai protagonisti di queste realtà straordinarie.