Condividi

Prende a calci un gatto, condannato a pagare diecimila euro

martedì 24 Novembre 2020
calci a un gatto
Immagine di repertorio

Lo scorso giugno un automobilista di Piazza Armerina (Enna), direttore di un supermercato, adirato perché un gattino di pochi mesi si era rifugiato nel vano motore della sua auto, lo aveva preso a calci spezzandogli una zampa.

Raccolta la testimonianza di un cittadino, il segretario nazionale del Partito animalista europeo (Pae), Enrico Rizzi, ha denunciato l’uomo alla Polizia, e adesso il tribunale di Enna l’ha condannato a 10 mila euro di multa.

Il gatto è stato curato e affidato a una famiglia.

“Sono soddisfatto ma non basta: serve il carcere immediato per chi maltratta ed uccide gli animali ed anche una presa di posizione del sindaco che ad oggi non ha speso una sola parola a difesa dell’animale – dice Rizzi – Ed è per questo che continuo giornalmente a sentire deputati e senatori affinchè la legge venga modificata quanto prima. Questa condanna intanto è un segnale forte per chi ritiene che la vita di un indifeso animale valga come un pezzo di carta da lanciare via”.

Questo articolo fa parte delle categorie:
Condividi
ilSiciliaNews24

“Sicilia ad Assisi”, l’evento che unisce la Regione e la Chiesa per offrire l’olio sulla tomba di San Francesco CLICCA PER IL VIDEO

La Sicilia è stata scelta per offrire l’olio che alimenta la lampada votiva che arde giorno e notte ad Assisi, sulla tomba di San Francesco, patrono d’Italia. Si è svolta proprio questa mattina a Palazzo d’Orléans, a Palermo, l’incontro con il presidente della Regione Siciliana Renato Schifani e il sindaco di Palermo Roberto Lagalla.

BarSicilia

Bar Sicilia, Giovanni Arena Cavaliere del lavoro: una storia siciliana

Una storia siciliana. Di quelle importanti. Per la semplicità con cui partono e il traguardo che raggiungono, ma soprattutto per il modo in cui avvengono.

La Buona Salute

La Buona Salute 63° puntata: Ortopedia oncologica

La 63^ puntata de La Buona Salute è dedicata all’oncologia ortopedica. Abbiamo visitato l’Ospedale Giglio di Cefalù, oggi punto di riferimento nazionale

Oltre il Castello

Castelli di Sicilia: 19 ‘mini guide’ per la sfida del turismo di prossimità CLICCA PER IL VIDEO

Vi abbiamo accompagnato tra le stanze di 19 splendidi Castelli di Sicilia alla scoperta delle bellezze dei territori siciliani. Un viaggio indimenticabile attraverso la storia, la cultura, l’enogastronomia e l’economia locale, raccontata dai protagonisti di queste realtà straordinarie.