Condividi

Regione, Armao annuncia: “Addio ai titoli derivati” | Video

venerdì 2 Novembre 2018

Guarda il video in alto

Quest’anno non è stato sottoscritto nuovo debito. La situazione debitoria attuale ammonta a 7,7 milioni di euro di euro ma siamo anche in un percorso virtuoso di razionalizzazione e nel 2018 – ha continuato – non sono stati accesi nuovi mutui“. L’assessore regionale all’Economia Gaetano Armao presenta il bollettino sul fabbisogno finanziario della Regione siciliana, insieme al ragioniere generale Giovanni Bologna e a Ina Palagonia, dirigente generale dell’Assessorato.

L’annuncio che Armao ha dato con maggiore soddisfazione riguarda la finanza derivata: “Il bilancio consuntivo del 2018 sarà l’ultimo in cui incideranno i titoli derivati – ha affermato l’assessore –ad oggi pesano per un ammontare di 40 milioni di euro”. Accesi tra il 2005 e il 2006, oggi sono cinque i ontratti swap che la regione mantiene, con Nomura, Bnl, Merryl Lynch, Deutsche Bank e Unicredit. Secondo quanto affermato nell’ultima relazione del Rendiconto dall9, la Regione ha sostenuto, rispetto a quanto dovuto alla Cassa depositi e prestiti, spese per 297,4 milioni di euro“.

Il governo Musumeci ha definito un accordo col Mef per estinguere i derivati anticipatamente rispetto alla scadenza prevista del 2023. “Abbiamo definito l’operazione finanziaria, siamo ai dettagli – dice l’assessore all’Economia Gaetano Armao – Posso dire al momento che la Sicilia è la prima Regione a farlo. Gli oneri dei derivati hanno inciso per 40 milioni di euro all’anno, un terzo dei fondi che destiniamo alle ex Province“.

Questo articolo fa parte delle categorie:
Condividi
ilSiciliaNews24

“Sicilia ad Assisi”, l’evento che unisce la Regione e la Chiesa per offrire l’olio sulla tomba di San Francesco CLICCA PER IL VIDEO

La Sicilia è stata scelta per offrire l’olio che alimenta la lampada votiva che arde giorno e notte ad Assisi, sulla tomba di San Francesco, patrono d’Italia. Si è svolta proprio questa mattina a Palazzo d’Orléans, a Palermo, l’incontro con il presidente della Regione Siciliana Renato Schifani e il sindaco di Palermo Roberto Lagalla.

BarSicilia

Bar Sicilia, Giovanni Arena Cavaliere del lavoro: una storia siciliana

Una storia siciliana. Di quelle importanti. Per la semplicità con cui partono e il traguardo che raggiungono, ma soprattutto per il modo in cui avvengono.

La Buona Salute

La Buona Salute 63° puntata: Ortopedia oncologica

La 63^ puntata de La Buona Salute è dedicata all’oncologia ortopedica. Abbiamo visitato l’Ospedale Giglio di Cefalù, oggi punto di riferimento nazionale

Oltre il Castello

Castelli di Sicilia: 19 ‘mini guide’ per la sfida del turismo di prossimità CLICCA PER IL VIDEO

Vi abbiamo accompagnato tra le stanze di 19 splendidi Castelli di Sicilia alla scoperta delle bellezze dei territori siciliani. Un viaggio indimenticabile attraverso la storia, la cultura, l’enogastronomia e l’economia locale, raccontata dai protagonisti di queste realtà straordinarie.