Condividi

Scarcerazioni: “Stop ai domiciliari dei boss nella regione di nascita”

venerdì 24 Aprile 2020
carcere

“Il Governo ha appena accolto l’ODG a mia prima firma con il quale abbiamo richiesto di scongiurare che la pena detentiva residua per i soggetti condannati per 41bis sia eseguita in abitazione ubicata nella regione di nascita o residenza del condannato stesso”.

Cosi Giusi Bartolozzi (FI) segretario della Commissione Giustizia e membro della Commissione Antimafia.

Giusi Bartolozzi“Adesso il Governo si adoperi subito per evitare che in regioni come la Sicilia, stretta dalla morsa della fame, il rientro di boss mafiosi e capi mandamenti sia occasione di riorganizzazione interna delle associazione criminali. Dal circuito mafioso, specie quando si rivestono ruoli apicali, si esce solo se morti o collaboranti. Il pericolo vi è, ed oggi diviene ancor più concreto ed attuale.

Un grave errore, che denota mancata conoscenza del modus operandi delle associazioni mafiose, trattare coloro che hanno espiato la pena al 41bis come detenuti qualunque”, conclude.

 

 

LEGGI ANCHE:

Mafia, boss ai domiciliari: “Scarcerazione non è l’unica soluzione”

Mafia, c’è rischio di contagio: il Decreto Conte scarcera pericolosi boss al 41 bis

Mafiosi ai domiciliari, Fava: “Non si prenda la scusa del Covid per scarcerare i boss”

Coronavirus, Cantarella (Lega): “Pessimo segnale il rientro nell’Isola del boss”

Questo articolo fa parte delle categorie:
Condividi
ilSiciliaNews24

Il prefetto di Agrigento e Arpa: “Collaboriamo per garantire l’ordine delle discariche in Sicilia” CLICCA PER IL VIDEO

Una riunione operativa con lo scopo di chiarire quali sono gli eventuali interventi da suggerire alla Regione per agevolare la rimozione dei pericoli per l’ambiente

BarSicilia

Bar Sicilia a Torre del Faro (ME): “Ecco il Ponte che verrà” CLICCA PER IL VIDEO

Maurizio Scaglione e Giuseppe Bianca con Bar Sicilia sono a Torre del Faro dove, insieme al presidente dell’ordine degli architetti Giuseppe Falzea e un altro tecnico messinese, l’ingegnere Peppe Palamara, illustrano tutto quello che verrà per quanto riguarda la parte tecnica e le premesse logistiche sui luoghi nella vicenda che riguarda il ponte sullo Stretto…

La Buona Salute

La Buona Salute 63° puntata: Ortopedia oncologica

La 63^ puntata de La Buona Salute è dedicata all’oncologia ortopedica. Abbiamo visitato l’Ospedale Giglio di Cefalù, oggi punto di riferimento nazionale

Oltre il Castello

Castelli di Sicilia: 19 ‘mini guide’ per la sfida del turismo di prossimità CLICCA PER IL VIDEO

Vi abbiamo accompagnato tra le stanze di 19 splendidi Castelli di Sicilia alla scoperta delle bellezze dei territori siciliani. Un viaggio indimenticabile attraverso la storia, la cultura, l’enogastronomia e l’economia locale, raccontata dai protagonisti di queste realtà straordinarie.