Condividi

Scuola, pronti tre concorsi ma solo al Nord. Stop ai trasferimenti per 5 anni

giovedì 30 Gennaio 2020

Tre concorsi per insegnanti, di cui il primo per 24 mila posti da occupare. I relativi bandi saranno pubblicati entro febbraio, come ha annunciato il ministro dell’Istruzione Lucia Azzolina su Radio 1. Si tratta di un concorso straordinario per 24 mila posti con i vincitori che andranno in cattedra entro il 1° settembre, poi un concorso ordinario per la scuola secondaria di I e II grado e infine un concorso ordinario per la scuola dell’infanzia e primaria.

La doccia fredda però arriva quasi subito, con l’annuncio che i concorsi riguarderanno solamente posti al Nord e non nel Sud Italia. A dirlo è lo stesso ministro: “I concorsi saranno banditi dove ci sono posti e non aspiranti: al sud le graduatorie sono piene, al nord vuote; i concorsi vanno fatti dove c’è bisogno”, ha detto il ministro grillino.

Ma c’è di più. Il ministro ha annunciato uno stop ai trasferimenti. Tempi duri, dunque, per quegli insegnanti che vivono al Nord e che vorrebbero chiedere un trasferimento per tornare a lavorare in Sicilia o nelle altre regioni del Sud Italia: “Le scuole sono già dotate di autonomia. Diversa è la questione del reclutamento: io non penso – dice ancora la Azzolina – che gli insegnanti debbano essere reclutati dalle Regioni; sono dipendenti dello Stato e devono essere reclutati a livello nazionale. Nel decreto scuola abbiamo pensato ad una norma che dà ragione della continuità didattica: è stato previsto che bisogna restare in quel posto almeno 5 anni. E’ stata una risposta che abbiamo dato a quelle Regioni che vivono delle emergenze”.

LEGGI ANCHE:

Imbarazzo a 5 Stelle: la “tesi copiata” della ministra siciliana all’istruzione

Questo articolo fa parte delle categorie:
Condividi
ilSiciliaNews24

Palermo, Settecannoli e riqualificazione della Costa Sud: tra speranze, progetti, degrado e impegno civico CLICCA PER IL VIDEO

Nuova tappa del viaggio de ilSicilia.it tra i quartieri di Palermo alla rubrica “La città chiama…”. Questa volta è il turno di Settecannoli, nella seconda circoscrizione, in cui ricade il lungomare della Costa Sud di Palermo. L’intervista a Sergio Oliva.

BarSicilia

Bar Sicilia, Cracolici: “La mafia ha scelto forme diverse per infiltrarsi nei territori”

Nel nome di Falcone, di Borsellino e dei simboli dell’Antimafia che hanno saputo essere esempio e testimonianza, Cracolici riassume l’attività svolta dal suo insediamento alla guida della commissione sino a oggi

La Buona Salute

La Buona Salute 63° puntata: Ortopedia oncologica

La 63^ puntata de La Buona Salute è dedicata all’oncologia ortopedica. Abbiamo visitato l’Ospedale Giglio di Cefalù, oggi punto di riferimento nazionale

Oltre il Castello

Castelli di Sicilia: 19 ‘mini guide’ per la sfida del turismo di prossimità CLICCA PER IL VIDEO

Vi abbiamo accompagnato tra le stanze di 19 splendidi Castelli di Sicilia alla scoperta delle bellezze dei territori siciliani. Un viaggio indimenticabile attraverso la storia, la cultura, l’enogastronomia e l’economia locale, raccontata dai protagonisti di queste realtà straordinarie.