Condividi

Svincolo di Monte Pò: rinasce l’accesso alla città di Catania

venerdì 18 Dicembre 2020

Sabato 19 Dicembre, alle ore 10,30, nello svincolo di Monte Pò, nei pressi del nuovo ospedale Garibaldi, il sindaco di Catania, Salvo Pogliese, consegnerà alla Città, quella che il primo cittadino ha definito “la più grande opera pubblica realizzata a Catania con il sistema della sponsorizzazione privata, e dunque senza costi per il Comune”.

E’ stato, infatti, ultimato e riqualificato il complesso sistema di svincoli di viale Felice Fontana e via Palermo, lasciato in stato di abbandono da quindici anni, con la completa sistemazione a verde della più grande rotatoria dell’intero percorso della circonvallazione. “Un progetto di collaborazione pubblico-privato – come evidenziato dai vertici di Palazzo degli Elefanti – diventato realtà grazie all’investimento di circa 250 mila euro della Comer Sud, l’azienda catanese del settore automobilistico avviata dall’imprenditore Davide Di Martino e diretta dall’amministratore unico Filippo Interlicchia, che si è aggiudicata la sponsorizzazione dell’iniziativa promossa dall’Amministrazione Comunale con il coordinamento del capo di Gabinetto Giuseppe Ferraro”.

Gli interventi di ripristino, su un’area complessiva di 6200 mq, di uno più frequentati accessi del traffico veicolare della città di Catania, secondo il progetto dello studio di ingegneria Granata, hanno riguardato la costruzione di una vasta collinetta e la piantumazione nella vasta rotatoria centrale di un carrubeto, pianta sempreverde, a chioma folta, con elevata capacità ombreggiante e immissione in atmosfera di ossigeno, a fronte di sottrazione di anidride carbonica. Altri lavori hanno riguardato la messa in opera di Streep led, sistema di illuminazione con dispositivo crepuscolare automatizzato, così da garantire anche la sicurezza agli automobilisti.

Nelle grandi aiuole, poste verso l’ospedale Garibaldi, su via Palermo, oltre alla messa a dimora di piante, è stata realizzata anche la posa in opera di monoliti in pietra lavica, caratteristica peculiare della zona di Nesima superiore.

Il Comune di Catania da parte sua, con interventi in economia, ha provveduto all’allargamento della strada di confluenza tra Monte Po’ e l’innesto con la tangenziale, al confine con Misterbianco, così da fare defluire meglio il traffico veicolare, proveniente dalla circonvallazione, e anche risistemato la segnaletica e i cordoli esterni degli svincoli.

Questo articolo fa parte delle categorie:
Condividi
ilSiciliaNews24

Cateno De Luca si racconta a Donna Sarina: “Sono andato nell’aldilà e sono tornato” CLICCA PER IL VIDEO

Ospite della prima puntata del format web de ilsicilia.it “Donna Sarina” è Cateno De Luca, ex sindaco di Messina e leader dell’opposizione

BarSicilia

Bar Sicilia, Pagana e le sfide del suo assessorato. “Chiarezza su CTS, parchi, balneari e Arpa. FdI? In atto confronto costruttivo” CLICCA PER IL VIDEO

Elena Pagana, assessore regionale al Territorio e all’Ambiente, è l’ospite della puntata numero 225 di Bar Sicilia. Intervistata da Maurizio Scaglione e Marianna Grillo, Pagana ha parlato della Cts, del futuro dei Parchi siciliani, di Arpa, balneari e, in quanto dirigente di Fratelli d’Italia, ha fatto il punto sullo stato di salute del partito guidato…

La Buona Salute

La Buona Salute 61° puntata: Cancer Center

La 61^ puntata de La Buona Salute è dedicata al Cancer Center presso l’ARNAS Garibaldi di Catania, con nuovi spazi e tecnologia all’avanguardia per migliorare le prestazioni per i pazienti oncologici

Oltre il Castello

Castelli di Sicilia: 19 ‘mini guide’ per la sfida del turismo di prossimità CLICCA PER IL VIDEO

Vi abbiamo accompagnato tra le stanze di 19 splendidi Castelli di Sicilia alla scoperta delle bellezze dei territori siciliani. Un viaggio indimenticabile attraverso la storia, la cultura, l’enogastronomia e l’economia locale, raccontata dai protagonisti di queste realtà straordinarie.