Condividi

Teatro Massimo, ecco tutte le anticipazioni della stagione 2019

venerdì 3 Agosto 2018
Teatro Massimo

In attesa di scoprire il programma completo della nuova stagione operistica del Teatro Massimo di Palermo, il terzo in Europa in ordine di grandezza, che vedrà in scena dieci opere, tre produzioni di danza e un fitto calendario di concerti, possiamo già anticiparvi alcune “chicche”.

Ad inaugurare l’apertura sarà l’opera “Turandot“, ultimo incompiuto capolavoro di Puccini, con la direzione sul podio di Gabriele Ferro; scene, video e costumi saranno curati dal collettivo di artisti russi AES+F, già ospite del Teatro, in occasione di Manifesta 12, con l’installazione “Mare Mediterraneum” (Sala Pompeiana fino al 19 settembre); la regia sarà di Fabio Cherstich.

teatro massimo stagione

La stagione sarà caratterizzata da coproduzioni internazionali come la stessa Turandot che, tra l’altro, vedrà un nuovo allestimento realizzato con Badisches Staatstheater Karlsruhe, Teatro Comunale di Bologna e Kyiv National Academic Operetta Theatre.

La “nuova lettura” di AES+F e Cherstich colloca l’opera in una Cina del futuro, accompagnando lo spettatore in un viaggio nel tempo; ad incarnare Turandot sarà Iréne Theorin, che torna a Palermo dopo la Brünnhilde di Götterdämmerung nel 2016; Mariangela Sicilia e Valeria Sepe si alterneranno nel ruolo di Liù; il tenore americano Brian Jagde sarà al debutto europeo come Calaf.

A seguire una delle prime opere della storia del melodramma, “Il ritorno di Ulisse in patria” di Claudio Monteverdi, che avrà la prima esecuzione al Teatro Massimo. L’opera sarà presentata nella visione di William Kentridge, con marionette ad affiancare i cantanti; un allestimento che ha viaggiato in tutto il mondo e che arriva ora per la prima volta a Palermo.

Massimo

A febbraio, in concomitanza con l’opera di Monteverdi, il Teatro si recherà per la seconda volta in tournée in Oman, dopo il grande successo ottenuto con “La fille du régiment” nel 2016: dal 7 al 10 febbraio l’Orchestra e il Coro saranno impegnati alla Royal Opera House di Muscat per “La traviata” che vedrà Placido Domingo interpretare il ruolo di Giorgio Germont in due delle tre recite, mentre nell’altra salirà sul podio per dirigere i complessi artistici del Teatro Massimo. Allestimento della Los Angeles Opera con la regia di Marta Domingo.

Non mancheranno le grandi opere del belcanto e del repertorio più amato, con nomi eccellenti di grandi cantanti, quali Sonia Ganassi e John Osborn, e Daniel Oren, direttore molto apprezzato dal pubblico palermitano.

Debutto al Teatro Massimo, poi, per “My Fair Lady“, il musical di Alan Jay Lerner e Frederick Loewe, diretto dall’inglese Wayne Marshall, che torna a Palermo dopo il grande successo dei due concerti del 2018, in coproduzione con il Teatro di San Carlo di Napoli.

Il Corpo di ballo del Teatro Massimo continuerà ad affrontare tanto il repertorio contemporaneo che quello classico, seguendo un percorso di eccezionale versatilità che ne ha segnato gli ultimi anni: ultimo spettacolo di stagione sarà il grande classico natalizio del balletto romantico, “Lo schiaccianoci” di Čajkovskij.

Omer Meir Wellber

All’interno della stagione di concerti si segnala il ritorno a Palermo di Omer Meir Wellber, che sarà dal 2020 il nuovo direttore musicale del Massimo; e poi appuntamento da segnare quello con Roberto Abbado, sul podio in primavera, mentre a novembre il compositore ungherese Péter Eötvös dirigerà la prima esecuzione palermitana di “Alle vittime senza nome“, scritta nel 2016 “in memoria dei tanti migranti saliti su barche sovraffollate nella speranza di raggiungere un mondo più felice e annegati in mare aperto prima di avvistare le coste italiane“.

A maggio tre serate saranno dedicate al Ciclo Brahms, con due concerti diretti dal direttore musicale Ferro e il terzo da Jader Bignamini.

Un’importante novità del 2019, infine, sarà il ritorno della stagione dei concerti di canto, con sei grandi nomi della scena lirica internazionale: la prima sarà Mariella Devia, che torna al Teatro Massimo dopo la recente “Norma” e l’annuncio dell’addio alle scene.

 

Questo articolo fa parte delle categorie:
Condividi
ilSiciliaNews24

Palermo, scuole, riscaldamenti e pulizia: dai minisindaci le segnalazioni alla II circoscrizione CLICCA PER IL VIDEO

Fotografare lo stato di salute delle scuole elementari della II circoscrizione di Palermo attraverso lo sguardo attento degli stessi alunni. E, allo stesso tempo, avvicinare i più piccoli alla politica, spiegando come funziona la macchina amministrativa.

BarSicilia

Bar Sicilia, Pagana e le sfide del suo assessorato. “Chiarezza su CTS, parchi, balneari e Arpa. FdI? In atto confronto costruttivo” CLICCA PER IL VIDEO

Elena Pagana, assessore regionale al Territorio e all’Ambiente, è l’ospite della puntata numero 225 di Bar Sicilia. Intervistata da Maurizio Scaglione e Marianna Grillo, Pagana ha parlato della Cts, del futuro dei Parchi siciliani, di Arpa, balneari e, in quanto dirigente di Fratelli d’Italia, ha fatto il punto sullo stato di salute del partito guidato…

La Buona Salute

La Buona Salute 62° puntata: Tecnologia Sanitaria

La 62^ puntata de La Buona Salute è dedicata all’evoluzione tecnologica in ambito sanitario. Enormi vantaggi e miglioramento della vita per un nutrito numero di pazienti siciliani

Oltre il Castello

Castelli di Sicilia: 19 ‘mini guide’ per la sfida del turismo di prossimità CLICCA PER IL VIDEO

Vi abbiamo accompagnato tra le stanze di 19 splendidi Castelli di Sicilia alla scoperta delle bellezze dei territori siciliani. Un viaggio indimenticabile attraverso la storia, la cultura, l’enogastronomia e l’economia locale, raccontata dai protagonisti di queste realtà straordinarie.