Condividi

Terna: autorizzati due nuovi collegamenti in cavo interrato in provincia di Catania

giovedì 14 Aprile 2022
 L’Assessorato dell’Energia e dei Servizi di Pubblica Utilità della Regione Siciliana ha autorizzato l’intervento di Terna per la realizzazione di due elettrodotti in cavo interrato che interesseranno nove Comuni della Città Metropolitana di Catania.
I due nuovi collegamenti a 150 kV, per i quali Terna investirà circa 30 milioni di euro, permetteranno di incrementare la magliatura della rete elettrica locale caratterizzata, soprattutto nel periodo estivo, da un notevole aumento del fabbisogno di energia legato ai flussi turistici.
Il nuovo collegamento in cavo “San Giovanni Galermo-San Giovanni La Punta”, lungo circa 6 km, interesserà i Comuni di Catania, Gravina di Catania, Tremestieri Etneo, San Giovanni La Punta, Sant’Agata Li Battiati, mentre il nuovo collegamento in cavo “San Giovanni La Punta-Aci Castello”, di circa 9 km, coinvolgerà i Comuni di San Giovanni La Punta, Tremestieri Etneo, San Gregorio di Catania, Valverde, Aci Catena, Aci Castello.
Durante la fase di autorizzazione del secondo collegamento è stata definita una variante di tracciato che consente una riduzione della lunghezza di circa 2 km, con conseguente minore occupazione di suolo e impatto sul territorio.
L’intervento prevede inoltre la demolizione di tre linee elettriche aeree vetuste che alimentano densamente abitate, per un totale di circa 30 km e 120 sostegni.
Un tratto dell’elettrodotto aereo “Acireale-Fontanarossa” sarà demolito già nei prossimi mesi. La razionalizzazione restituirà al territorio di circa 20 ettari di terreno, mentre nei prossimi anni saranno demoliti altri tratti dello stesso elettrodotto e le linee aeree “San Giovanni Galermo-San Giovanni La Punta” e “San Giovanni La Punta-Viagrande”.
L’intervento autorizzato dalla Regione rientra nel più ampio programma di razionalizzazione e ammodernamento della rete elettrica della Città Metropolitana di Catania, finalizzato a garantire maggiore sicurezza, qualità e sostenibilità del servizio di trasmissione nell’intera area. Il piano si inserisce nel quadro dell’Accordo di Programma sottoscritto nel settembre del 2019 da Regione Siciliana, Cassa Depositi e Prestiti e Terna.
Questo articolo fa parte delle categorie:
Condividi
ilSiciliaNews24

Catania, blitz contro clan dei Cursoti milanesi: ordinanza per 24 persone CLICCA PER IL VIDEO

L’operazione antimafia denominata “Zeus” è stata eseguita la notte scorsa dalla polizia di Catania contro 24 presunti appartenenti al clan dei Cursoti milanesi. L’inchiesta, coordinata dalla locale Direzione distrettuale antimafia, ipotizza, a vario titolo, i reati di associazione mafiosa, estorsione, traffico di cocaina e marijuana, porto e detenzione di armi da fuoco, spaccio di sostanze…

BarSicilia

Bar Sicilia, intervista esclusiva al Presidente dell’Ars Galvagno: “Cinque anni per cambiare la Sicilia” CLICCA PER IL VIDEO

Il protagonista della puntata speciale numero 216 di Bar Sicilia è Gaetano Galvagno. Il neo presidente dell’Assemblea Regionale Siciliana ci ha accolti a Palazzo dei Normanni e, intervistato dal direttore Marianna Grillo e dall’editore Maurizio Scaglione, ha molto parlato di politica, di obiettivi e impegni comuni per il futuro della Sicilia. Galvagno ha risposto anche…

La Buona Salute

La Buona Salute 60° puntata: Re.O.S. – Rete Oncologica Siciliana

La 60^ puntata de La Buona Salute è dedicata al progetto REOS, la rete oncologica siciliana, una realtà ormai concreta e una eccellenza siciliana per le patologie tumorali

Oltre il Castello

Castelli di Sicilia: 19 ‘mini guide’ per la sfida del turismo di prossimità CLICCA PER IL VIDEO

Vi abbiamo accompagnato tra le stanze di 19 splendidi Castelli di Sicilia alla scoperta delle bellezze dei territori siciliani. Un viaggio indimenticabile attraverso la storia, la cultura, l’enogastronomia e l’economia locale, raccontata dai protagonisti di queste realtà straordinarie.