Condividi

Vaccini alla fiera, situazione torna tranquilla. La Rocca: “Caos per furbetti e fuori target”

domenica 21 Marzo 2021
Code per il vaccino Covid alla Fiera del Mediterraneo
Foto Archivio

Situazione più tranquilla stamani alla Fiera del Mediterraneo, a Palermo, dove prosegue l’attività di somministrazione dei vaccini anti-Covid, a fine mattinata già circa 700 le persone vaccinate.

Ieri, a conclusione di una giornata caotica con centinaia di persone in fila sotto la pioggia e tante proteste, sono stati inoculate 3mila dosi. Il dirigente generale del Dipartimento pianificazione strategica dell’assessorato alla Salute, Mario La Rocca che segue di persona le procedure, fa un’analisi di quello che è accaduto ieri.

“È stato un delirio, abbiamo dovuto gestire una situazione incredibile, tra le tante persone prenotate si è insinuata gente di ogni tipo tra cui furbetti del tesserino che si spacciavano persino come appartenenti alle forze dell’ordine. C’è chi si è presentato con due-tre ore di anticipo rispetto alla prenotazione, chi era accompagnato da tanti parenti, chi persino dal medico di famiglia e chi si è messo in fila alle 17 sperando di ottenere la dose residua delle 22. A un certo punto abbiamo dovuto chiudere il cancello, nella ressa alcune persone fragili sono state costrette a entrare da un altro varco“.

Il dirigente loda medici, infermieri e i tanti volontari impegnati nella vaccinazione.

“È grazie a questo personale che stiamo facendo il possibile – afferma La Rocca – Alla Fiera si sta lavorando senza sosta, oggi la situazione è migliore. Gli aventi diritto sono tutti all’interno del padiglione, gli accompagnatori si trovano sotto ai gazebo, non c’è la ressa di ieri“.

Questo articolo fa parte delle categorie:
Condividi
ilSiciliaNews24

Decreto “svuota-carceri”, Pino Apprendi: “L’urlo dei detenuti, che la pena sia umana” CLICCA PER IL VIDEO

Con Pino Apprendi, garante dei detenuti del Comune di Palermo abbiamo analizzato e valutato in base all’esperienza delle carceri palermitane il Dl 92/2024, approvato dal Consiglio dei Ministri il 3 luglio 2024 in risposta all’emergenza carceraria.

BarSicilia

Bar Sicilia, Lagalla: “La ‘Santuzza’ offre a Palermo la motivazione per dare di più” CLICCA PER IL VIDEO

Il primo cittadino di Palermo ricorda l’importanza del 400° festino e al di là della valenza storica, coglie ancora una volta di più l’occasione e l’opportunità per motivare i palermitani ad essere persone e cittadini migliori.

La Buona Salute

La Buona Salute 63° puntata: Ortopedia oncologica

La 63^ puntata de La Buona Salute è dedicata all’oncologia ortopedica. Abbiamo visitato l’Ospedale Giglio di Cefalù, oggi punto di riferimento nazionale

Oltre il Castello

Castelli di Sicilia: 19 ‘mini guide’ per la sfida del turismo di prossimità CLICCA PER IL VIDEO

Vi abbiamo accompagnato tra le stanze di 19 splendidi Castelli di Sicilia alla scoperta delle bellezze dei territori siciliani. Un viaggio indimenticabile attraverso la storia, la cultura, l’enogastronomia e l’economia locale, raccontata dai protagonisti di queste realtà straordinarie.