Condividi

West Nile, bollettino Iss: da inizio giugno 551 casi e 31 decessi in Italia

giovedì 6 Ottobre 2022

“Continua a crescere il numero di casi di infezione da West Nile Virus nell’ultima settimana, anche se con minore intensità”. Negli ultimi 7 giorni sono state 14 le infezioni segnalate in Italia, per un totale di 551 casi da inizio giugno 2022 (erano 537 nell’ultimo bollettino). Mentre i decessi salgono a 31, ovvero tre in più rispetto ai 28 registrati una settimana fa.

Lo indica il nuovo bollettino della sorveglianza integrata a cura dell’Istituto Superiore di Sanità del 5 ottobre. Il primo caso umano della stagione è stato segnalato dal Veneto nel mese di giugno nella provincia di Padova. Tra i casi confermati, sono stati notificati 31 decessi (di cui 5 in Piemonte, 5 in Lombardia, 16 in Veneto, uno in Friuli-Venezia Giulia, 3 in Emilia Romagna e uno Sardegna).

Dei 551 casi registrati, 278 si sono manifestati nella forma neuro-invasiva. Di questi: 38 in Piemonte, 24 Lombardia,133 Veneto, 5 Friuli-Venezia Giulia, 67 Emilia-Romagna, 3 Toscana, 1 Sicilia, 7 Sardegna. Mentre 83 sono i casi identificati in donatori di sangue.

La maggior parte delle persone infettate dal virus del Nilo Occidentale, ricorda l’Iss sul sito web Epicentro, “non mostra alcun sintomo. Fra i casi sintomatici, circa il 20% presenta sintomi leggeri”. Ma negli anziani e nelle persone debilitate “la sintomatologia può essere più grave”.

I sintomi più gravi si presentano in meno dell’1% delle persone infette (1 persona su 150), e “comprendono febbre alta, forti mal di testa, debolezza muscolare, disorientamento, tremori, disturbi alla vista, torpore, convulsioni, fino alla paralisi e al coma. In un caso su mille, infine, il virus può causare un’encefalite letale”

Questo articolo fa parte delle categorie:
Condividi
ilSiciliaNews24

Catania, truffa sui carburanti: 13 indagati e sequestro beni da 25 milioni CLICCA PER IL VIDEO

I sequestri sono stati eseguiti nelle province di Catania, Palermo, Enna, Catanzaro e Reggio Calabria. L’indagine, condotta dalle unità dei gruppi Tutela finanza pubblica del nucleo Pef della Guardia di finanza di Catania e Operativo regionale antifrode dell’Adm ha riguardato due distinti gruppi.

BarSicilia

Influenza, Covid e nuovi virus: a Bar Sicilia tutti i consigli dei professori Corrao e Vitale CLICCA PER IL VIDEO

Tra i professori inseriti nella World’s Top 2% Scientist, la graduatoria planetaria delle scienziate e degli scienziati con livello più elevato di produttività elaborata dalla Stanford University, ci sono anche Salvatore Corrao, Professore di Medicina Interna dell’Università di Palermo e Capo Dipartimento di Medicina Clinica dell’Arnas-Civico di Palermo e Francesco Vitale, Professore ordinario di Igiene…

La Buona Salute

La Buona Salute 60° puntata: Re.O.S. – Rete Oncologica Siciliana

La 60^ puntata de La Buona Salute è dedicata al progetto REOS, la rete oncologica siciliana, una realtà ormai concreta e una eccellenza siciliana per le patologie tumorali

Oltre il Castello

Castelli di Sicilia: 19 ‘mini guide’ per la sfida del turismo di prossimità CLICCA PER IL VIDEO

Vi abbiamo accompagnato tra le stanze di 19 splendidi Castelli di Sicilia alla scoperta delle bellezze dei territori siciliani. Un viaggio indimenticabile attraverso la storia, la cultura, l’enogastronomia e l’economia locale, raccontata dai protagonisti di queste realtà straordinarie.