Condividi

A Bar Sicilia Gianni Puglisi parla di Università, cultura e… Berlusconi | CLICCA E GUARDA IL VIDEO

domenica 17 Ottobre 2021

CLICCA E GUARDA IL VIDEO

L’ospite della puntata numero 172 di Bar Sicilia è il professore Gianni Puglisi, rettore dell’Università Kore di Enna, presidente emerito della Commissione italiana per l’Unesco e vicepresidente del cda dell’Enciclopedia Treccani e tanto altro ancora, con il quale il direttore de ilSicilia.it Manlio Melluso e il direttore editoriale Maurizio Scaglione hanno chiacchierato dei temi più svariati.

Si parla innanzitutto di Università, visto che Gianni Puglisi è anche presidente del Consiglio regionale dei rettori degli Atenei siciliani: “Sono grato ai miei colleghi rettori degli atenei di Palermo, Catania e Messina per avermi chiesto di fare questo tipo di coordinamento. Coordinare le università siciliane è un lavoro facile perché è un lavoro effettivamente di coordinamento e l’autonomia degli atenei è ‘piena’, non c’è nessuna influenza. Ma nello stesso tempo è un lavoro difficile perché si tratta di trovare un fil rouge che leghi i quattro atenei in una politica strategica verso le istituzioni che spesso, o per insipienza o per abitudine o per difficoltà interne alle istituzioni stesse, sono abbastanza”.

A questo punto si parla di Enna e del rapporto con la Kore. E non può mancare una battuta su Mirello Crisafulli, che nel territorio si è speso per il prestigioso istituto di formazione universitaria: “L‘Università Kore ha una peculiarità, quella di essere la più giovane della Sicilia: è nata poco più di 15 anni fa ed è merito anche di Mirello Crisafulli che si è speso all’epoca in maniera anche guerriera per riuscire a ottenere le autorizzazioni ministeriali. Ma fa parte della natura al senatore Crisafulli non demordere mai sui progetti che lui individua nel suo percorso politico e culturale nel territorio di cui si è occupato stabilmente. Il tema è che la Università di Enna non può vivere soltanto dell’enclave ennese. E infatti il Università di Enna e porta le sue radici lontana da noi i nostri strumenti li prendiamo da tutta la Sicilia“.

il professore Puglisi si sofferma quindi a parlare di quelli che sono i rapporti tra l’università, intesa come istituzione, e la politica: “Se faccio un’anamnesi personale, riguardo alla mia storia e al mio impegno accademico nell’Università italiana, che hanno superato il mezzo secolo, non posso dire che l’Università non debba guardare alla politica. L’Università è un pezzo della società civile, l’Università è un pezzo di questo paese, un pezzo importante. L’Università ha il diritto-dovere di occuparsi della politica e di essere presente nella politica, di dialogare con la politica”. a questo punto la precisazione: “Il fare politica dell’università è cosa diversa“.

Quindi un ricordo personale ‘in tema’ che Puglisi ripropone che riguarda la ‘chiamata’ di Silvio Berlusconi: “Ricordo nel 1997 mi fece una corte serrata perché io mi candidassi alla carica di sindaco di Palermo. Ci furono delle simpatiche interlocuzioni col presidente Berlusconi a Palazzo Grazioli, che ricordo sempre con simpatia perché ci troviamo davanti a un uomo intelligente e brillante. Alla fine, quando il presidente mi mise davanti all’alternativa secca e mi disse ‘professore, mi deve dire sì o no’. Io avevo fatto un po’ di melina, visto che un po’ di esperienza politica, da vecchio socialista, ce l’ho. Quando alla fine dovevo scegliere, io dissi ‘presidente, mi sembra che fosse chiara la mia scelta, ma se lei vuole detto…’, ma lui mi interruppe alzando una mano: ‘Basta, ho capito’, disse“. E non se ne fece nulla.

Questo articolo fa parte delle categorie:
Condividi
ilSiciliaNews24

“Sicilia ad Assisi”, l’evento che unisce la Regione e la Chiesa per offrire l’olio sulla tomba di San Francesco CLICCA PER IL VIDEO

La Sicilia è stata scelta per offrire l’olio che alimenta la lampada votiva che arde giorno e notte ad Assisi, sulla tomba di San Francesco, patrono d’Italia. Si è svolta proprio questa mattina a Palazzo d’Orléans, a Palermo, l’incontro con il presidente della Regione Siciliana Renato Schifani e il sindaco di Palermo Roberto Lagalla.

BarSicilia

Bar Sicilia, Giovanni Arena Cavaliere del lavoro: una storia siciliana

Una storia siciliana. Di quelle importanti. Per la semplicità con cui partono e il traguardo che raggiungono, ma soprattutto per il modo in cui avvengono.

La Buona Salute

La Buona Salute 63° puntata: Ortopedia oncologica

La 63^ puntata de La Buona Salute è dedicata all’oncologia ortopedica. Abbiamo visitato l’Ospedale Giglio di Cefalù, oggi punto di riferimento nazionale

Oltre il Castello

Castelli di Sicilia: 19 ‘mini guide’ per la sfida del turismo di prossimità CLICCA PER IL VIDEO

Vi abbiamo accompagnato tra le stanze di 19 splendidi Castelli di Sicilia alla scoperta delle bellezze dei territori siciliani. Un viaggio indimenticabile attraverso la storia, la cultura, l’enogastronomia e l’economia locale, raccontata dai protagonisti di queste realtà straordinarie.