Condividi

Abusivismo edilizio, dissequestrata la palestra Virgin Active di Palermo

giovedì 12 Novembre 2020
Virgin Active Palermo

Il gip Fabio Pilato ha dissequestrato l’edificio che ospita la palestra Virgin Active a Palermo. L’immobile era stato posto sotto sequestro per abusi edilizi e problemi di staticità. Il gip ritiene invece che non ci sia alcun pericolo di crollo.

LE MOTIVAZIONI

Per il giudice, i lavori di ristrutturazione sono stati eseguiti in violazione della normativa edilizia. Questo perché non venne chiesta la concessione edilizia, ma fu presentata la sola dichiarazione di inizio attività, circostanza che fece risparmiare 59mila euro di oneri di urbanizzazione.

La somma, a differenza dell’edificio, resta infatti sotto sequestro. Pur riconoscendo la violazione della legge, il giudice ha escluso il pericolo di crollo legato, secondo i PM, all’assenza dei documenti relativi ai calcoli statici e ai carotaggi. Il legale di Basile ha infatti dimostrato che la documentazione c’era, solo che nessuno l’aveva trovata al Genio Civile.

Nell’inchiesta che ha portato al sequestro ci sono sei indagati: oltre a Filippo Basile, Antonino Lo Duca, progettista e direttore dei lavori fatti per ampliare la struttura, Tommaso Castagna, titolare della società esecutrice dei lavori e i funzionari del Comune l’architetto Giuseppe Monteleone, dirigente responsabile dello Sportello Unico delle attivita’ produttive, Antonino Zanca e Sergio Marinaro che hanno istruito la pratica. I primi tre sono accusati degli abusi edilizi. I funzionari comunali sono accusati di abuso d’ufficio per avere procurato “intenzionalmente – sostennero i pm – ingiusti vantaggi alla societa’ Euroleasing Company Spa”.

Questo articolo fa parte delle categorie:
Condividi
ilSiciliaNews24

Decreto “svuota-carceri”, Pino Apprendi: “L’urlo dei detenuti, che la pena sia umana” CLICCA PER IL VIDEO

Con Pino Apprendi, garante dei detenuti del Comune di Palermo abbiamo analizzato e valutato in base all’esperienza delle carceri palermitane il Dl 92/2024, approvato dal Consiglio dei Ministri il 3 luglio 2024 in risposta all’emergenza carceraria.

BarSicilia

Bar Sicilia, Lagalla: “La ‘Santuzza’ offre a Palermo la motivazione per dare di più” CLICCA PER IL VIDEO

Il primo cittadino di Palermo ricorda l’importanza del 400° festino e al di là della valenza storica, coglie ancora una volta di più l’occasione e l’opportunità per motivare i palermitani ad essere persone e cittadini migliori.

La Buona Salute

La Buona Salute 63° puntata: Ortopedia oncologica

La 63^ puntata de La Buona Salute è dedicata all’oncologia ortopedica. Abbiamo visitato l’Ospedale Giglio di Cefalù, oggi punto di riferimento nazionale

Oltre il Castello

Castelli di Sicilia: 19 ‘mini guide’ per la sfida del turismo di prossimità CLICCA PER IL VIDEO

Vi abbiamo accompagnato tra le stanze di 19 splendidi Castelli di Sicilia alla scoperta delle bellezze dei territori siciliani. Un viaggio indimenticabile attraverso la storia, la cultura, l’enogastronomia e l’economia locale, raccontata dai protagonisti di queste realtà straordinarie.