Condividi
Il collegamento

Aeroporti, parte il primo volo diretto sulla tratta New York-Palermo. Gesap: “Grande opportunità per lo scalo e la Sicilia”

domenica 9 Giugno 2024
volotea
aeroporto palermo

E’ decollato ieri, sabato 8 giugno, alle ore 17:00 locali il primo volo diretto Neos che dall’aeroporto JFK di New York è arrivato a Palermo oggi alle ore 07:20, da dove ripartirà alle ore 11:25 alla volta di New York, atterrando alle ore 14:50.

A questa frequenza settimanale se ne affianca un’altra che vedrà il Boeing 787-9 Dreamliner, da 355 posti, prendere il volo ogni lunedì alle 17:00 da New York e arrivare all’aeroporto Falcone e Borsellino di Palermo-Punta Raisi il martedì alle ore 07:20, per ripartire alle ore 11:25 ed essere a New York alle 14:50, offrendo così al mercato una capacità aerea pari a 710 posti settimanali.

 

 

Si tratta dell’unico volo dalla Sicilia agli Stati Uniti che sarà attivo per l’intera stagione estiva e che verrà riconfermato per il prossimo anno con l’introduzione di una frequenza in più, per un totale di 3 a settimana, rappresentando un’importante opportunità per la più grande isola del Mediterraneo, in termini sia di traffico outgoing sia di incoming, senza dimenticare l’elevato numero di connazionali residenti proprio nella Grande Mela.

Salvatore Burrafato

“Dopo diversi anni, torna il volo Palermo – New York – dice Salvatore Burrafato, presidente di Gesapche riteniamo sia una grande opportunità non soltanto per l’aeroporto di Palermo, capace di accogliere i giganti dell’aria, ma per la Sicilia. Sarà un’occasione per una contaminazione di culture e un richiamo al turismo delle radici, che diventa sempre più importante e incisivo. Inizia così un cammino che abbiamo condiviso con la compagnia Neos e con l’assessorato regionale al Turismo, segnato da un’attività di promozione del volo che ha toccato i territori di Catania, Agrigento e Palermo”.

 

Vito Riggio

La rotta per New York operata da Neos è una bella occasione per i sicilianidice Vito Riggio, amministratore delegato di Gesap, la società di gestione dell’aeroporto internazionale Falcone Borsellino di Palermo – È logico che noi puntiamo molto alle presenze degli americani sul territorio palermitano, ricco di tradizioni e cultura che alimentano il turismo esperienziale. Il solo fatto che oggi venga annunciato l’aumento delle frequenze per la stagione estiva 2025 ci fa ben sperare sulla riuscita del collegamento e sulla possibilità che venga esteso anche nei mesi invernali”.

 

Il Dirigente Generale del Dipartimento Turismo Maria Concetta Antinoro dichiara che “Sono state attivate specifiche iniziative destinate alla promozione del brand Sicilia attraverso una campagna pubblicitaria realizzata mediante l’acquisto di spazi dedicati sui velivoli e l’organizzazione di incontri b2b con gli operatori turistici statunitensi e siciliani. Rafforzeremo ogni ulteriore iniziativa con l’obiettivo di implementare significativamente i flussi turistici verso la nostra Isola, obiettivo prioritario della programmazione di questo Assessorato“.

Puntiamo a trasportare 20.000 passeggeri nell’estate 2024” – dichiara Carlo Stradiotti, Amministratore Delegato Neos – “Grazie ad aeromobili di ultimissima generazione e agli elevati standard di servizio riconosciuti dal mercato, offriamo ad un nuovo bacino di traffico un collegamento in cui crediamo molto verso una destinazione, New York, che ottimamente sintetizza il progetto di sviluppo di Neos”.

Questo articolo fa parte delle categorie:
Condividi
ilSiciliaNews24

“Sicilia ad Assisi”, l’evento che unisce la Regione e la Chiesa per offrire l’olio sulla tomba di San Francesco CLICCA PER IL VIDEO

La Sicilia è stata scelta per offrire l’olio che alimenta la lampada votiva che arde giorno e notte ad Assisi, sulla tomba di San Francesco, patrono d’Italia. Si è svolta proprio questa mattina a Palazzo d’Orléans, a Palermo, l’incontro con il presidente della Regione Siciliana Renato Schifani e il sindaco di Palermo Roberto Lagalla.

BarSicilia

Bar Sicilia, Giovanni Arena Cavaliere del lavoro: una storia siciliana

Una storia siciliana. Di quelle importanti. Per la semplicità con cui partono e il traguardo che raggiungono, ma soprattutto per il modo in cui avvengono.

La Buona Salute

La Buona Salute 63° puntata: Ortopedia oncologica

La 63^ puntata de La Buona Salute è dedicata all’oncologia ortopedica. Abbiamo visitato l’Ospedale Giglio di Cefalù, oggi punto di riferimento nazionale

Oltre il Castello

Castelli di Sicilia: 19 ‘mini guide’ per la sfida del turismo di prossimità CLICCA PER IL VIDEO

Vi abbiamo accompagnato tra le stanze di 19 splendidi Castelli di Sicilia alla scoperta delle bellezze dei territori siciliani. Un viaggio indimenticabile attraverso la storia, la cultura, l’enogastronomia e l’economia locale, raccontata dai protagonisti di queste realtà straordinarie.