Condividi

Aeroporto di Birgi: i comuni pagano a Ryanair la prima tranche del debito

giovedì 17 Ottobre 2019
ryanair-aereo

Il presidente della Camera di Commercio di Trapani, Pino Pace, ha comunicato stamani al presidente di Airgest, Salvatore Ombra, che “la prima tranche del debito dei comuni trapanesi verso la compagnia aerea Ryanair è stato pagato. Il tutto è accaduto a distanza di soli tre giorni dall’incontro convocato a Trapani, lo scorso lunedì, con tutti i sindaci del territorio per sviluppare una strategia comune per il rilancio dello scalo”.

Buone notizie dunque dalla società di gestione dell’aeroporto “Vincenzo Florio” di Trapani Birgi.

Le ragioni del debito verso Ryanair

Si tratta di circa 100 mila euro, a fronte di 350 mila dovuti e un’altra tranche di 50 mila euro sarà pagata, a stretto giro, come già garantito dal sindaco di Valderice, appena verserà la somma. Il debito è stato debito maturato quando, nel 2014, i 24 comuni della provincia di Trapani insieme alla Camera di Commercio di Trapani, sottoscrissero con Ryanair un contratto di compartecipazione per la promozione del territorio e conseguentemente per l’attivazione di voli.

Il contratto, che si sommava ad uno gemello sottoscritto parallelamente da Airgest, ha avuto validità per il periodo 2014-2017 e prevedeva un pagamento mensile a favore di Ryanair, che l’ente camerale raccoglieva e poi versava. Alcuni comuni non versarono la loro quota, sommando anche numerosi ritardi e creando il debito.

Il commento del presidente di Airgest, Salvatore Ombra

Il presidente di Airgest Salvatore Ombra e il presidente della Camera di Commercio Pino Pace
Salvatore Ombra e Pino Pace

Il passaggio è molto importante e significativo. Alla vigilia dell’incontro di lunedì scorso, infatti, Salvatore Ombra, aveva fatto un appello all’unità e al fare lobby per portare avanti l’interesse comune. Appello che, dato il “beau geste“, è stato, condiviso e rispettato. «Ringrazio il presidente Pino Pace e tutti gli amministratori per la collaborazione e per l’impegno che ci stanno mettendo, – ha sottolineato il presidente di Airgest – come avevo detto, questo passaggio formale, ci dà la forza di trattare con la compagnia Ryanair da una posizione di rispetto ed ottenere il maggior numero di tratte per tornare a far volare i trapanesi e per stimolare il turismo in entrata».

 

Questo articolo fa parte delle categorie:
Condividi
ilSiciliaNews24

“Sicilia ad Assisi”, l’evento che unisce la Regione e la Chiesa per offrire l’olio sulla tomba di San Francesco CLICCA PER IL VIDEO

La Sicilia è stata scelta per offrire l’olio che alimenta la lampada votiva che arde giorno e notte ad Assisi, sulla tomba di San Francesco, patrono d’Italia. Si è svolta proprio questa mattina a Palazzo d’Orléans, a Palermo, l’incontro con il presidente della Regione Siciliana Renato Schifani e il sindaco di Palermo Roberto Lagalla.

BarSicilia

Bar Sicilia, Giovanni Arena Cavaliere del lavoro: una storia siciliana

Una storia siciliana. Di quelle importanti. Per la semplicità con cui partono e il traguardo che raggiungono, ma soprattutto per il modo in cui avvengono.

La Buona Salute

La Buona Salute 63° puntata: Ortopedia oncologica

La 63^ puntata de La Buona Salute è dedicata all’oncologia ortopedica. Abbiamo visitato l’Ospedale Giglio di Cefalù, oggi punto di riferimento nazionale

Oltre il Castello

Castelli di Sicilia: 19 ‘mini guide’ per la sfida del turismo di prossimità CLICCA PER IL VIDEO

Vi abbiamo accompagnato tra le stanze di 19 splendidi Castelli di Sicilia alla scoperta delle bellezze dei territori siciliani. Un viaggio indimenticabile attraverso la storia, la cultura, l’enogastronomia e l’economia locale, raccontata dai protagonisti di queste realtà straordinarie.