Condividi
Sulle spiagge italiane

Arrivano i Tartadogs: cani addestrati alla ricerca dei nidi di tartaruga marina

lunedì 1 Luglio 2024
Tartadogs

Le spiagge di Toscana, Lazio, Campania, Puglia e Calabria, a partire da fine giugno 2024, sono frequentate dai “Tartadogs“, cani addestrati per la ricerca e la messa in sicurezza dei nidi di tartaruga marina, grazie al progetto Turtlenest di Legambiente. Cofinanziato dallo storico programma LIFE dell’Unione europea, operativo dal 1992, che vede coinvolto l’EnciEnte Nazionale Cinofilia Italiana, si fonda su linee guida create proprio dalle due Associazioni ed è un unicum a livello europeo, con un precedente esperimento solo in Florida.

La squadra di Tartadogs è composta da quattro cani, due Labrador (un maschio e una femmina), un Pastore Olandese e uno Springer Spaniel, guidati dai rispettivi conduttori, preventivamente selezionati e sottoposti a un addestramento specifico e regolare. Le quattro unità cinofile lavoreranno solo nelle primissime ore del giorno, per evitare il caldo, e le modalità di attività si baseranno sul gioco tra accompagnatore e cane.

Il Dottore Nino Morabito, Responsabile nazionale fauna e benessere animale di Legambiente, alla nostra domanda sul perché, nell’ottobre 2023, tra le regioni inserite nel programma LIFE comparivano, anche, la Sicilia, la Basilicata e la Sardegna, che per quest’anno, invece, non vi rientreranno,  ci ha risposto: “Le unità cinofile che abbiamo preparato e formato sono 4, ma purtroppo non riescono a ricoprire tutte le regioni italiane del programma LIFE. Ne abbiamo selezionate 5, in virtù della disponibilità della rete del partenariato, e nei prossimi anni speriamo di continuare a fare una selezione e una verifica di operatività di altre unità cinofile, anche se questo non sarebbe più previsto dal progetto. Ci rendiamo conto che 4 unità cinofile per l’Italia sono una inezia ma, da questo punto di vista, come ausilio, l’ottimo sarebbe avere una unità disponibile per ogni territorio regionale. Per il momento sono 4 quelle che riusciamo a far muovere, e per la maggior disponibilità di una delle 4, fino in Calabria. E’ un percorso difficile e professionalizzato. Comunque, noi continueremo nel nostro intento“.

Ringraziando il Dottor Nino Morabito, l’anno prossimo speriamo di vedere i Tartadogs anche in Sicilia. Infatti, oltre che a Lampedusa, che è la casa delle tartarughe Caretta Caretta,  il 23 maggio 2024, proprio nella Giornata Mondiale dedicata alla tartaruga marina, è stato segnalato un nido a Portopalo di Capo Passero, in provincia di Siracusa; il 28 maggio presso il lido Kaeso a Realmonte, a pochi passi dalla Scala dei Turchi e il 20 giugno a Mondello, zona Valdesi,  evento che non accadeva da anni.

 

 

Questo articolo fa parte delle categorie:
Condividi
ilSiciliaNews24

Decreto “svuota-carceri”, Pino Apprendi: “L’urlo dei detenuti, che la pena sia umana” CLICCA PER IL VIDEO

Con Pino Apprendi, garante dei detenuti del Comune di Palermo abbiamo analizzato e valutato in base all’esperienza delle carceri palermitane il Dl 92/2024, approvato dal Consiglio dei Ministri il 3 luglio 2024 in risposta all’emergenza carceraria.

BarSicilia

Bar Sicilia, Lagalla: “La ‘Santuzza’ offre a Palermo la motivazione per dare di più” CLICCA PER IL VIDEO

Il primo cittadino di Palermo ricorda l’importanza del 400° festino e al di là della valenza storica, coglie ancora una volta di più l’occasione e l’opportunità per motivare i palermitani ad essere persone e cittadini migliori.

La Buona Salute

La Buona Salute 63° puntata: Ortopedia oncologica

La 63^ puntata de La Buona Salute è dedicata all’oncologia ortopedica. Abbiamo visitato l’Ospedale Giglio di Cefalù, oggi punto di riferimento nazionale

Oltre il Castello

Castelli di Sicilia: 19 ‘mini guide’ per la sfida del turismo di prossimità CLICCA PER IL VIDEO

Vi abbiamo accompagnato tra le stanze di 19 splendidi Castelli di Sicilia alla scoperta delle bellezze dei territori siciliani. Un viaggio indimenticabile attraverso la storia, la cultura, l’enogastronomia e l’economia locale, raccontata dai protagonisti di queste realtà straordinarie.