Condividi
La scoperta

Caltagirone (CT), nasconde due chili di hashish sotto un albero: arrestato

sabato 16 Marzo 2024

A seguito di un’attenta e complessa attività di monitoraggio, nei giorni scorsi agenti del Commissariato di Caltagirone hanno individuato un‘abitazione di campagna, in zona “Vignitta”, nella quale era forte il sospetto che si svolgesse attività di spaccio di droga.

È stato così avviato un servizio di appostamento, durante il quale i poliziotti hanno notato sin da subito un costante andirivieni di veicoli e di persone che si avvicinavano all’abitazione e un uomo, che presumibilmente vi abitava, che ne usciva per spacciare lo stupefacente.

Quindi, è scattato il controllo: anzitutto è stato bloccato un acquirente, che successivamente è stato segnalato alla Prefettura per l’illecito amministrativo previsto per l’uso personale della sostanza stupefacente, poi, avuta la conferma dell’attività di spaccio, i poliziotti hanno eseguito una perquisizione domiciliare dell’abitazione, al cui interno hanno trovato l’uomo visto precedentemente, un calatino di 54 anni che aveva addosso ben sedici involucri di carta stagnola contenenti hashish pronti alla vendita che è stato tratto in arresto.

La perquisizione si è estesa attorno all’abitazione dove, alla base di un albero, è stato rinvenuto un contenitore di plastica con all’interno sostanza stupefacente di tipo hashish, per un totale di circa due chili, suddivisi in 21 panetti.

All’interno dell’abitazione, ove era presente anche la moglie, sono stati poi trovati un bilancino di precisione e il materiale necessario per il confezionamento delle dosi di droga da vendere al minuto.

L’arrestato, su disposizione della Procura della Repubblica di Caltagirone, è stato condotto presso la locale Casa Circondariale.

Questo articolo fa parte delle categorie:
Condividi
ilSiciliaNews24

Francesco Zavatteri: “Giovani fuorviati dal crack, crea una barriera insormontabile” CLICCA PER IL VIDEO

L’intervista de ilSicilia.it a Franco Zavatteri, padre di Giulio, giovane artista palermitano, ucciso da un’overdose di crack all’età di 19 anni il 15 settembre 2022. Il ricordo del figlio, l’impegno quotidiano per sensibilizzare sul tema delle droghe nelle scuole, l’importanza di strutture sul territorio come la “Casa di Giulio” e il centro di pronta accoglienza…

BarSicilia

Bar Sicilia, Razza pronto a correre per un seggio a Strasburgo: “L’Europa entra sempre più nella vita dei siciliani” CLICCA PER IL VIDEO

Prima di affrontare la campagna elettorale che separa i siciliani dal voto del prossimo 8 e 9 giugno, Razza fissa la sua marcia d’avvicinamento all’obiettivo delineando concetti e misurando il feedback con i propri elettori

La Buona Salute

La Buona Salute 63° puntata: Ortopedia oncologica

La 63^ puntata de La Buona Salute è dedicata all’oncologia ortopedica. Abbiamo visitato l’Ospedale Giglio di Cefalù, oggi punto di riferimento nazionale

Oltre il Castello

Castelli di Sicilia: 19 ‘mini guide’ per la sfida del turismo di prossimità CLICCA PER IL VIDEO

Vi abbiamo accompagnato tra le stanze di 19 splendidi Castelli di Sicilia alla scoperta delle bellezze dei territori siciliani. Un viaggio indimenticabile attraverso la storia, la cultura, l’enogastronomia e l’economia locale, raccontata dai protagonisti di queste realtà straordinarie.