Condividi

Caltanissetta, i sindacati pressano per l’Accordo di programma

sabato 12 Maggio 2018
Ignazio Giudice, Emanuele Gallo e Maurizio Castania
Ignazio Giudice, Emanuele Gallo e Maurizio Castania

Si è appena concluso il vertice promosso dal sindacato confederale CGIL CISL UIL della provincia di Caltanissetta per accendere i riflettori sull’Accordo di programma che investe 13 Comuni della provincia di Caltanissetta, e altri 10 Comuni delle province di Enna, Ragusa.

Al vertice sono stati invitati tutti i deputati regionali e nazionali eletti nella circoscrizione di riferimento e solo due hanno partecipato, l’onorevole Di Paola ed il senatore Lorefice, il resto assente per impegni personali. Presenti 3 amministrazioni su 13 della provincia di Caltanissetta, grande assente il Sindaco di Gela, città capofila in tema di area di crisi e relativo accordo di programma.

I Segretari Generali CGIL CISL UIL Ignazio Giudice, Emanuele Gallo e Maurizio Castania promotori del vertice, hanno ringraziato i presenti, Sindaci, Amaru quale Presidente di Sicindustria, Pasqualetto Presidente del tavolo unico di regia ed i 2 rappresentanti della politica regionale e nazionale.

I tre sindacalisti hanno affermato con forza che “l’accordo di programma non può divenire il terzo atto dell’uso distolto dei soldi pubblici, perché il sindacato si opporrà con tutte le argomentazioni del caso; è sufficiente pensare alla Cassa del Mezzogiorno ed ai contratti d’area e patti per l’agricoltura, utili a qualche presunto imprenditore ed a qualche campagna elettorale, esperienza terribile per migliaia di giovani disoccupati”.

CGIL CISL UIL partono dal contenuto condiviso registrato oggi per coniare una nuova strategia di Coesione intelligente in un’azione sinergica, a beneficio dei cittadini onesti del territorio in crisi, gli stessi che hanno le valigie pronte per trasferirsi. Con rammarico tutti hanno evidenziato l’inopportuna scelta dell’amministrazione Comunale Gelese di assentarsi, l’unica che poteva dire qualcosa in merito all’accordo di programma avendo partecipato alle riunioni a Palermo e Roma, la stessa che fa  appelli all’unità sociale e la stessa che ancora non dichiara il default del Comune malgrado l’evidente crisi tanto da elogiare l’interlocuzione con Malta per poi non partecipare alla riunione odierna a 30 km distanza, cioè Mazzarino.

I presenti, non demordendo dal nobile obiettivo di ottenere di più per il territorio e conoscere lo stato dei progetti, hanno dato appuntamento al 19 Maggio alle ore 10 presso il Comune di Caltanissetta, altro momento importante.

 

Questo articolo fa parte delle categorie:
Condividi
ilSiciliaNews24

Francesco Zavatteri: “Giovani fuorviati dal crack, crea una barriera insormontabile” CLICCA PER IL VIDEO

L’intervista de ilSicilia.it a Franco Zavatteri, padre di Giulio, giovane artista palermitano, ucciso da un’overdose di crack all’età di 19 anni il 15 settembre 2022. Il ricordo del figlio, l’impegno quotidiano per sensibilizzare sul tema delle droghe nelle scuole, l’importanza di strutture sul territorio come la “Casa di Giulio” e il centro di pronta accoglienza…

BarSicilia

Bar Sicilia, Razza pronto a correre per un seggio a Strasburgo: “L’Europa entra sempre più nella vita dei siciliani” CLICCA PER IL VIDEO

Prima di affrontare la campagna elettorale che separa i siciliani dal voto del prossimo 8 e 9 giugno, Razza fissa la sua marcia d’avvicinamento all’obiettivo delineando concetti e misurando il feedback con i propri elettori

La Buona Salute

La Buona Salute 63° puntata: Ortopedia oncologica

La 63^ puntata de La Buona Salute è dedicata all’oncologia ortopedica. Abbiamo visitato l’Ospedale Giglio di Cefalù, oggi punto di riferimento nazionale

Oltre il Castello

Castelli di Sicilia: 19 ‘mini guide’ per la sfida del turismo di prossimità CLICCA PER IL VIDEO

Vi abbiamo accompagnato tra le stanze di 19 splendidi Castelli di Sicilia alla scoperta delle bellezze dei territori siciliani. Un viaggio indimenticabile attraverso la storia, la cultura, l’enogastronomia e l’economia locale, raccontata dai protagonisti di queste realtà straordinarie.