Condividi

Caltanissetta, scovato con la droga si dà alla fuga: minorenne finisce in manette

venerdì 2 Luglio 2021

Mercoledì sera la sezione per il contrasto alla criminalità diffusa della squadra mobile, nel corso dei servizi di controllo del territorio, ha intercettato due soggetti a bordo di un’autovettura, entrambi noti agli agenti poiché altre volte denunciati all’Autorità giudiziaria per diverse fattispecie di reato.

Avendo il sospetto che potessero detenere armi o droga, gli investigatori hanno intimato loro l’alt. L’autovettura ha rallentato e, ancora prima che il conducente arrestasse la marcia, il passeggero ha tentato una precipitosa fuga, ma è stato bloccato da un poliziotto della volante.

Il fermato, ancora minorenne, che teneva in mano un sacchetto contenente venti grammi di marijuana, è stato sottoposto a perquisizione e all’interno della tasca dei pantaloni gli agenti gli hanno sequestrato anche cinque involucri di hashish pronti per la vendita.

L’arrestato è stato condotto in questura, per detenzione ai fini di spaccio di marijuana e hashish, dove è stato compiutamente identificato dalla polizia scientifica. Il ragazzo, nonostante la sua giovane età, si era già reso autore di altri reati, lo scorso anno.

La Procura della Repubblica presso il Tribunale per i minorenni di Caltanissetta ha disposto che il minore fosse collocato presso il centro di prima accoglienza in regime di detenzione.

Questo articolo fa parte delle categorie:
Condividi
ilSiciliaNews24

Decreto “svuota-carceri”, Pino Apprendi: “L’urlo dei detenuti, che la pena sia umana” CLICCA PER IL VIDEO

Con Pino Apprendi, garante dei detenuti del Comune di Palermo abbiamo analizzato e valutato in base all’esperienza delle carceri palermitane il Dl 92/2024, approvato dal Consiglio dei Ministri il 3 luglio 2024 in risposta all’emergenza carceraria.

BarSicilia

Bar Sicilia, Lagalla: “La ‘Santuzza’ offre a Palermo la motivazione per dare di più” CLICCA PER IL VIDEO

Il primo cittadino di Palermo ricorda l’importanza del 400° festino e al di là della valenza storica, coglie ancora una volta di più l’occasione e l’opportunità per motivare i palermitani ad essere persone e cittadini migliori.

La Buona Salute

La Buona Salute 63° puntata: Ortopedia oncologica

La 63^ puntata de La Buona Salute è dedicata all’oncologia ortopedica. Abbiamo visitato l’Ospedale Giglio di Cefalù, oggi punto di riferimento nazionale

Oltre il Castello

Castelli di Sicilia: 19 ‘mini guide’ per la sfida del turismo di prossimità CLICCA PER IL VIDEO

Vi abbiamo accompagnato tra le stanze di 19 splendidi Castelli di Sicilia alla scoperta delle bellezze dei territori siciliani. Un viaggio indimenticabile attraverso la storia, la cultura, l’enogastronomia e l’economia locale, raccontata dai protagonisti di queste realtà straordinarie.